Dolo: gli studenti delle superiori addestrati alle emergenze

Due progetti sono stati promossi per gli studenti del plesso superiore di Dolo. Il primo è “La cittadella della Protezione Civile: esperienze dirette” ideato dal liceo scientifico Galilei assieme al Comune di Dolo e alla Protezione Civile dolese che si è svolto a maggio. Nell’ambito del progetto “Alternanza Scuola Lavoro” il docente Riccardo Lucchetta, assieme al preside Luigi Carretta, hanno creato questo progetto rivolto a 73 studenti delle classi terze e quarte. Molti i gruppi coinvolti: ufficio Protezione Civile della Città Metropolitana, le Protezioni Civili di Dolo, Camponogara, Fiesso, Mira, Pianiga, Stra, Vigonovo, Campagna Lupia e Campolongo, l’associazione Alta della Riviera, la Croce Rossa della Riviera, il Reggimento Lagunari “Serenissima”, l’Ordine degli Psicologi del Veneto, il gruppo PsicoEmergenza 8.7, l’associazione Anpas Veneto, l’associazione Radioamatori della Riviera e l’unità cinofila “San Marco” di Campalto.
Il progetto ha visto l’allestimento nell’area verde della scuola, di un campo per la simulazione di assistenza alla popolazione dotato di tende-dormitorio e mensa, e cucina da campo.
Gli studenti, che hanno dormito una notte in tenda, sono stati impegnati nel montaggio e smontaggio del campo, nel riempimento di sacchi di sabbia, nell’utilizzo di motopompe, in tecniche di primo soccorso, nella psicologia di emergenza, in prove tecniche radio in emergenza e nella ricerca di persone scomparse con unità cinofile. Altro progetto è stato quello dell’Avis Dolo – Riviera del Brenta che ha sottoposto 240 studenti delle classi quinte del liceo Galilei e degli istituti Lazzari e Musatti, agli esami necessari per l’idoneità alla donazione di sangue.
Il progetto ha visto prima lo svolgimento di incontri informativi con il dottor Antonino Ciappa, già primario del Centro Trasfusionale di Dolo, e Antonio Napoli, responsabile scuola Avis.

Giacomo Piran

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento