Fiesso d’Artico e Dolo puntano sul turismo della mobilità dolce

Il progetto “Oltre Venezia Bikeways, nato dalla collaborazione delle amministrazioni comunali di Campagna Lupia, Campolongo, Camponogara, Fossò, Mira, Stra e Vigonovo, per offrire uno strumento di consultazione al turismo della “mobilità dolce” nell’area della Riviera del Brenta classica e della Saccisica, si è ampliato con l’ingresso dei Comuni di Dolo, Fiesso e Noventa Padovana. Inoltre ha previsto il potenziamento del sito internet e la messa in distribuzione di oltre 15 mila nuove piantine dei percorsi ciclabili.
Il sito è stato rinnovato e arricchito di contenuti e immagini aggiungendo utili informazioni complementari su cosa visitare, dove alloggiare, piatti e prodotti tipici. Le cartine sono state sottoposte ad un restyling voluto dalla commissione ciclo turistica “Oltre Venezia Bikeways” composta dai referenti delle dieci amministrazioni comunali coinvolte supportati dal contributo operativo di San Servolo Servizi Srl, Ciset e Fiab.
Si è giunti quindi alla ristampa della guida aggiornata che contiene oltre 40 km di nuovi percorsi, suddivisi in due filoni principali: quello che privilegia l’aspetto naturalistico e ambientale, mentre il secondo è quello che valorizza le nobili architetture.

“Dai 96 chilometri di percorsi della prima edizione – spiegano i promotori – si arriva ora a circa 135 chilometri con deviazioni in itinerari minori di circa 13 chilometri ciascuno, per chi desiderasse visitare i centri storici dei Comuni dell’area, fare una sosta culturale e di shopping. La nuova piantina mantiene la versione bilingue italiano–inglese e una breve descrizione per ciascun comune del progetto, ma aggiunge un nuovo repertorio fotografico, qualche utile indicazione sull’area di visita, specificità e tipicità e una simbologia di servizio per indicare fontane, aree pic-nic, meccanici, uffici Iat”.

Le cartine sono disponibili negli uffici comunali, e nei due uffici Iat territoriali, che si trovano in villa Widmann a Mira e nel centro Vela – Actv di Dolo, oltre che scaricabili nel sito www.oltrevenezia.it. La nuova versione cartacea degli itinerari ciclabili raggiungeranno gli operatori turistici nei prossimi appuntamenti di settore, primo fra tutti Bit 2017.

Giacomo Piran

Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Commenti

commenti

Lascia un commento

Site created by ElectricSheeps.com - IT Solution & Web Design