Noale: il Presidente Mattarella premia la mostra di Lancerotto

Le opere di Egisto Lancerotto sono in mostra in Villa Pisani a Stra, ma l’esposizione ha avuto il riconoscimento della Medaglia che il Capo dello Stato che ha voluto destinare, quale suo premio di rappresentanza, alla retrospettiva nel centenario della morte del pittore.
Il riconoscimento è stato esposto nelle sale sabato 22 aprile, in occasione della visita da parte di numerosi cittadini che frequentano l’università del tempo libero di Noale. E per tutti è arrivata la soddisfazione di poter tenere tra le mani il riconoscimento.

“E’ il più alto mai ricevuto dal nostro pittore – commenta il sindaco Patrizia Andreotti – e ricordo bene le emozioni della visita al Quirinale, di dicembre 2016, e le sensazioni di vedere il quadro ‘L’anticamera dello studio’ di Egisto Lancerotto, esposto nello studio personale del nostro Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Penso che con l’esposizione di Stra abbiamo dato il giusto risalto nazionale al nostro artista”.

Alla mostra di Villa Pisani, che rimarrà aperta sino al 25 giugno, si aggiunge l’esposizione di una selezione di opere di Egisto Lancerotto nella sua Noale, in Palazzo della Loggia, dove dal 29 aprile al 28 maggio (ingresso libero) si potranno ammirare ‘L’assedio di Firenze’, tela inamovibile per le sue grandi dimensioni, ed altri dipinti del maestro della collezione cittadina e di collezioni private.

“In questi giorni i visitatori, ammirando le importanti tele esposte – spiega il vice sindaco Lidia Mazzetto – hanno inoltre potuto constatare che Lancerotto è stato non solo interprete del suo tempo, accanto ai grandi rappresentanti della scuola veneta del secondo ottocento, ma ha saputo confrontarsi con la modernità e con il coraggio di mettere in gioco sé stesso, assumendosi il rischio del cambiamento”.

Lancerotto è originario della città dei Tempesta e qui ha lasciato in eredità la sua ricca produzione artistica.

Alessandro Ragazzo

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento