Olga Navarin, giovane scrittrice premiata dalla Fuis

La 22enne atestina Olga Navarin si è classificata al quarto posto del concorso letterario “Va in scena lo scrittore” 2017, prestigiosa competizione letteraria organizzata dalla Fuis, la Federazione Unitaria Italiana Scrittori. La giovane, capace di battere la concorrenza di centinaia di partecipanti, era in corsa con il brano “Peonie”: il racconto introspettivo di una donna che rivive una dolorosa esperienza sentimentale.

“Non mi sarei mai aspettata un simile risultato anche perché questo, fra quelli che ho scritto, non era uno dei testi che mi convincevano di più. Sono felicissima” commenta la 22enne, che studia Lettere Moderne all’Università di Padova, collabora con un blog di lifestyle e pratica il cheerleading. La speranza ora è quella di diventare una scrittrice di professione o almeno di entrare nel mondo dell’editoria e del giornalismo.

“Sto cercando di fare esperienza. Seguo un corso di scrittura creativa e mi piacerebbe pubblicare un romanzo. Leggo un po’ di tutto e tra le mie autrici preferite ci sono Virginia Woolf e Jane Austen”.

Olga non ha un momento preciso della giornata in cui scrivere: lo fa nei momenti d’ispirazione, anche in treno.

“Voglio trasmettere il mio pensiero, i miei stati d’animo, raccontando storie che siano esempi positivi per le altre persone”. La cerimonia di premiazione, che di certo la giovane non dimenticherà tanto facilmente, si è svolta a Roma.

“Ho sempre scritto tanto. È il mio modo per esprimermi, per sfogarmi, per comprendermi. Ho scritto per me stessa per tanti anni, ora sto imparando a scrivere anche per essere letta”.

Davide Permunian

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento