Pesca, Benedetti e Bartelle (M5s): “Serve programmazione d’interventi per Pila”

benedetti_bartelle“I pescatori di Pila meritano di avere finalmente un accesso sicuro e stabile per continuare la loro attività” a sottolinearlo la deputata Silvia Benedetti e la consigliera regionale Patrizia Bartelle, che lo scorso venerdì hanno incontrato le cooperative ittiche di Pila per discutere possibili soluzioni e appoggiare la richiesta d’aiuto giunta dal territorio.

“L’assessore De Berti rimasta evidentemente senza argomenti di fronte alle nostre critiche – replica Bartelle – sostiene che la causa dei recenti disagi sarebbe anche la sostituzione dei pescherecci, con mezzi più moderni e di dimensioni maggiori, rispetto alla profondità del canale, peccato che le imbarcazioni siano rimaste dello stesso pescaggio da più di 10 anni. All’assessore Corazzari, pure lui intervenuto a soccorso della collega De Berti, ricordo che il M5S è forza di opposizione che vigila sulle azioni del governo regionale, lo stesso da 10 anni, e che avrebbe risolto tanti problemi e risparmiato soldi con una seria programmazione dei lavori, anziché continuare a ricorrere alla straordinarietà degli interventi.”

Il problema secondo le pentastellate richiederebbe una programmazione fissa d’interventi di manutenzione e mantenimento del fondale contro l’insabbiamento.

“Crediamo sia fondamentale a questo punto – proseguono le due portavoce – che non si continui a rimandare l’attuazione di una soluzione definitiva e a lungo termine. Attendiamo con ansia – concludono Benedetti e Bartelle – le autorizzazioni promesse dalla Regione per le linee guida che consentiranno la continuità degli interventi sugli accessi e sugli scanni, auspicando che questo percorso continui in condivisione con le cooperative dei pescatori e il consorzio di bonifica”.

 

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento