Home Rodigino Rovigo, erba alta nei cimiteri. Rossini (Fare): "Palese incuria"

Rovigo, erba alta nei cimiteri. Rossini (Fare): “Palese incuria”

Con l’avanzare della bella stagione, si riaffaccia nell’agenda dei lavori (e nelle voci di spesa dei comuni) lo sfalcio dell’erba. A sottolinearlo ancora una volta è il consigliere comunale rodigino di Fare Antonio Rossini, che documenta con alcune foto la situazione nei cimiteri.

Rivolgendosi all’assessore si Servizi Cimiteriali Antonio Saccardin, denuncia una “palese incuria di erbacce che si insinuano tra le tombe dei poveri defunti”.  Un problema cronico, stando alle parole di Rossini, che afferma: “Il fatto più grave è che anche l’anno scorso ho segnalato la medesima problematica per i cimiteri di Mardimago, Rovigo e quelli presenti nelle frazioni, ma ancora una volta non sussiste alcuna valida programmazione che garantisca ai nostri cari deceduti un ambiente decoroso”.

E conclude: “Con la presente sono portavoce di diverse famiglie amareggiate da questa non più tollerabile situazione, nostri cittadini che nel dolore di dover far visita ai propri defunti, si trovano a dover sopportare la vista di un insopportabile degrado nei cimiteri, luogo di dolore e di culto. Alla luce di quanto illustrato,  le famiglie si aspettano un intempestivo intervento di manutenzione in tutti gli undici cimiteri del Comune di Rovigo,  una pulizia generale che riporti i luoghi destinati alla sepoltura in uno stato consono e rispettoso delle persone ivi sepolte”.

Le più lette