Rovigo: parco Borsea 2000, genitori in allarme per il degrado

A seguito di diverse segnalazioni di genitori preoccupati, i consiglieri comunali Andrea Borgato e Giorgia Businaro hanno fatto un sopralluogo presso il parco pubblico Borsea 2000.

“Abbiamo potuto constatare di persona che la situazione si presenta ancora peggiore rispetto a quanto riportato da molti genitori – affermano Businaro e Borgato -. Pali rotti e divelti, lunghi chiodi scoperti che possono facilmente ferire adulti e bambini, cestini per i rifiuti staccati dai supporti e lasciati a terra, sacchi dell’immondizia abbandonati, panchine non adeguatamente fissate, reti completamente sganciate dai propri supporti”.

E raccontano: “Pochi giorni fa, un bambino è stato leggermente ferito alla testa da un palo staccatosi improvvisamente da una delle porte del campo di calcetto. Riteniamo inaccettabile tale situazione, che mantiene i bambini e i ragazzi che frequentano il parco Borsea 2000 in condizioni di costante pericolo”.

A peggiorare la situazione, il rinvenimento di una sorta di capanna (nella foto), addossata al perimetro del parco e costruita con pali che componevano la recinzione e con rami.

“Non è dato sapere chi utilizzi questa capanna e per quale scopo ma riteniamo opportuno un maggiore controllo della zona che dovrebbe essere dedicata ai giochi dei bambini e che sembra invece essere utilizzata anche per altri fini” riferiscono i consiglieri dem Andrea Borgato e Giorgia Businaro. I quali chiedono all’amministrazione un tempestivo intervento per il ripristino della sicurezza e del decoro del parco, che rappresenta un luogo di socialità fondamentale per l’intera comunità di Borsea.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento