Stra: il Lions Club dona cartelli turistici al territorio

Un gesto d’affetto per la Riviera del Brenta, “un territorio che ha grandi ambizioni”. Queste le motivazioni che hanno spinto il Lions Club “Stra Riviera del Brenta Host” a decidere di donare due cartelli turistici che fungeranno da “porte d’ingresso” per la Riviera.
I cartelli saranno posizionati lungo la Brentana a Stra ed a Oriago. Ad annunciarlo è stato Pierluigi Donolato, presidente del Lions Club, in una serata cui hanno partecipato gli amministratori dei Comuni di Stra, Fiesso, Dolo e Mira oltre anche Andrea Berro (amministratore di San Servolo Servizi), Luca Scalabrin (presidente Actv) e il consigliere regionale Franco Ferrari.

“Vorremmo che la Riviera – ha detto Pierluigi Donolato – territorio così ricco dal punto di vista culturale, ambientale e produttivo, venisse valorizzato in maniera unitaria. Il nostro gesto vuole essere uno stimolo per amministrazioni, associazioni ed enti a lavorare assieme. Noi siamo qui per fare la nostra parte”.

Nei loro interventi gli amministratori hanno ricordato i progetti realizzati in questi anni tra cui il circuito VilleCards e i battelli fluviali, la guida della Riviera, le mappe ciclistiche, il biglietto unico turistico dell’Actv, e i progetti dell’Unione dei Comuni e della Conferenza dei Sindaci. È stata rimarcata, dal sindaco Andrea Martellato di Fiesso d’Artico, la necessità di riaprire il casello autostradale della Riviera.
La serata si è chiusa con una lezione di storia della Serenissima da parte dell’avvocato Ivone Cacciavillani.

Gi. Pi.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento