Cadoneghe, bilancio partecipato: parte la consultazione

Il Consiglio Comunale di Cadoneghe ha indetto una consultazione popolare per l’avvio sperimentale del Progetto di “Bilancio Partecipato anno 2017”. Per votare c’è tempo fino al 29 settembre: possono partecipare alla consultazione tutti i cittadini maggiorenni residenti a Cadoneghe e iscritti nelle liste elettorali del Comune.

“Votare” a questa consultazione significa esprimere la propria preferenza per una delle proposte formulate dalle Commissioni consiliari permanenti, che hanno individuato 6 progetti di utilità sociale. A disposizione ci sono 10 mila euro, che saranno destinati ad avviare uno dei 6 progetti. Realizzazione di un punto di copertura wifi gratuito in un’area pubblica da individuare, facilitatore digitale per corsi gratuiti ai cittadini delle diverse fasce di età. Realizzazione di spazi da utilizzare per barbecue e ripristino del funzionamento delle fontanelle nei parchi cittadini, realizzazione di un “percorso vita” e installazione di rastrelliere per biciclette nel territorio comunale. Attivazione, previa selezione pubblica, di convenzione con un soggetto qualificato per il servizio di trasporto assistito, assegnazione di un contributo di 10.000 euro, di cui euro 1.500 alla Pro Loco di Cadoneghe ed euro 8.500 ad altre Associazioni per iniziative di valorizzazione del territorio comunale e per la promozione di attività culturali, ricreative, educative, sportive e sociali.

Per votare basta recarsi allo Sportello del Cittadino, aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 (lunedì e mercoledì anche dalle 15.30 alle 18.30): i cittadini – muniti di documento di riconoscimento – avranno a diposizione apposite schede, che saranno poi deposte in un’urna. Lo Sportello annoterà in un apposito registro i nomi dei partecipanti alla consultazione, raccogliendone la firma. Lo spoglio delle schede si svolgerà in seduta pubblica, nella Sala Giunta del Comune, in una data che sarà successivamente comunicata alla cittadinanza, con la partecipazione di tre funzionari comunali. I risultati della consultazione saranno pubblicati all’Albo informatico e sul sito internet del Comune. I risultati della consultazione non avranno carattere vincolante, ma le preferenze espresse dalla maggioranza dei partecipanti costituiranno comunque orientamento e indirizzo per il Consiglio Comunale, che prenderà atto dell’esito della consultazione con apposito provvedimento entro sessanta giorni.

Lascia un commento