Calcio, presentata ieri a Palazzo Nodari la nuova società “Asd Rovigo”

Nella mattinata di ieri, a Palazzo Nodari, il Sindaco Massimo Bergamin ha presentato la nuova società di calcio “Asd Rovigo”. “In meno di un mese l’Amministrazione ha risposto all’imprevista fuga dal Gabrielli della precedente società – ha esordito il Sindaco -. Ringrazio gli uomini di buona volontà e la Protezione Civile che, nei all’indomani, con un gruppo elettrogeno ha irrigato il campo. Un intervento prezioso che ha permesso di salvare il manto erboso dal caldo torrido di questi giorni. Un grazie particolare va all’Assessore allo Sport Luigi Paulon che, in breve tempo, e in una situazione di emergenza, ha fatto letteralmente squadra trovando una soluzione per la città. L’Amministrazione non ha colto una opportunità per ripartire, perchè non si è mai fermata insieme a chi ama al di sopra di tutto questa maglia,questo sport, questa città. Auspico che il territorio risponda e che tante famiglie vadano allo stadio, pratichino il calcio e lo seguano. Lo sport è scuola di vita e prevenzione per la nostra salute. Ringrazio i tifosi, essenziali e insostituibili nel loro sostegno al calcio rodigino, tutti coloro che diventeranno i futuri sponsor. Auguro il meglio alla nuova società e ai suoi dirigenti sportivi”.

“Il 12 giugno ci siamo trovati da un giorno all’altro senza squadra – ha aggiunto Luigi Paulon, Assessore allo Sport -. E’ stato un brutto colpo, ma dopo un confronto serrato, abbiamo scelto il progetto del Ras Commenda che ha deciso di diventare un punto di riferimento cittadino. Abbiamo scelto di seguire questa strada senza campanilismi o appartenenze di quartiere, ma con l’unico scopo di formare una grande società della città, per la città. Il mio grazie va alla dirigenza e a Malvi Cervati, pronto, ancora una volta a scendere in campo per amore del calcio”.

“Metteremo a disposizione le nostre conoscenze tecniche, sportive e gestionali – ha affermato Antonio Cittante, presidente Asd Rovigo – . Ringraziamo l’Amministrazione per la fiducia accordata. Lavoriamo sul territorio da oltre 11 anni e con il territorio vogliamo lavorare. Da parte nostra c’è la massima disponibilità a collaborare con le altre associazioni sportive della città in un clima di apertura e crescita reciproca”.

Ha concluso Alessandro Rossi, direttore generale Asd Rovigo:”Il mio sogno è quello di dare vita ad un percorso in cui i giocatori si sentano bene e amino l’ambiente del calcio rodigino. Sono pronto a trasmettere tutta la mia esperienza per questa nuova e importante avventura”. Domani 29 giugno, Asd Rovigo terrà una conferenza stampa, presso i locali del club, durante la quale illustrerà tutti i dettagli tecnici del progetto sportivo.

Lascia un commento