Calcio Serie D: A. C. Este chiude in rimonta

E’ terminato con un pareggio casalingo contro l’Union Feltre il campionato dell’A. C. Este (qui a fianco nello scatto di Photoroom). Il risultato ha sigillato il decimo posto finale degli uomini di Florindo, autori di una stagione dai due volti: in grande difficoltà nella prima parte, con lo spettro della retrocessione non così lontano, in netta crescita nella seconda, quando gli atestini sono riusciti a garantire una buona continuità di rendimento, abbandonando la zona calda della classifica ed evitando anche la bolgia dei playout. Il bottino complessivo parla di 10 vittorie, 13 pareggi e 11 sconfitte. Ben nove ko sono arrivati nel girone d’andata, mentre nel girone di ritorno a prevalere è stato il segno x. Mister Florindo aveva detto a ottobre di voler vedere in campo una squadra tosta, capace di mettere i bastoni tra le ruote a qualsiasi avversario. E così, da gennaio in poi, è stato. Alla ventiquattresima giornata l’Este ha battuto 1-0 la capolista Mestre, dominatrice indiscussa del girone C; alla ventisettesima ha espugnato per 3-1 il campo dell’Abano, giunto alla fine quinto in graduatoria; la domenica successiva ha fermato sull’1-1 il Campodarsego terzo e alla ventinovesima ha imposto lo 0-0 alla Virtus Verona, piazzatasi quarta. Soddisfazioni ma soprattutto punti pesanti, decisivi per guadagnarsi la permanenza in serie D. Merito di un gruppo giovane che nel tempo ha saputo ritrovarsi, facendo della difesa il proprio punto di forza: con 33 gol subìti, la retroguardia giallorossa è infatti risultata tra le meno perforate del campionato.

D. P.

Lascia un commento