Home Padovano Camposampierese Est Come limitare l’inquinamento? Lo insegnano i ragazzi del Newton di Camposampiero

Come limitare l’inquinamento? Lo insegnano i ragazzi del Newton di Camposampiero

Dagli studenti di Camposampiero un codice di comportamento contro le emergenze ambientali. È questo il risultato finale al quale sono arrivati 100 studenti delle classi quarte del liceo scientifico dell’Istituto Newton- Pertini di Camposampiero che hanno preso parte, durante l’anno scolastico, al cantiere formativo sul tema dell’impatto sulla salute dell’inquinamento dell’aria e dell’acqua.

Il progetto è stato promosso da Lucia Basso, consigliera comunale, in collaborazione con l’associazione “Logos Conoscere per agire” ed è stato suddiviso in due fasi; una prima parte è stata infatti dedicata allo studio delle cause e degli effetti dell’inquinamento, e in un secondo momento sono stati simulati due casi di contaminazione. Gli studenti hanno ipotizzato un inquinamento da cromo esavalente nell’acqua e un caso di inquinamento dell’aria da polveri sottili. Sotto la guida dei loro insegnanti, ai ragazzi sono stati assegnati diversi ruoli, ricalcando tutte le componenti sociali che potrebbero essere coinvolte in casi di inquinamento; dal sindaco al medico, dai genitori e famiglie ai responsabili dell’Ulss, dai tecnici dell’Arpav ai giudici della Procura della Repubblica, e poi parrocchia e cittadini. Alla fine sono state anche elaborate ipotesi di soluzioni illustrate nel corso del seminario organizzato a Villa Contarini di Piazzola sul Brenta.

Al termine dell’esperienza ne è nata una proposta per un codice di comportamento da parte dei cittadini che devono diventare parte attiva e responsabile per limitare e prevenire le situazioni di inquinamento. In particolare, gli studenti hanno insistito sulla necessità di abbandonare atteggiamenti di indifferenza ed evitare quelli di complicità di chi sa e vede ma preferisce voltarsi dall’altra parte.

Lorena Levorato

Le più lette