Cavarzere, arriva in città “L’estate allegorica”

Sta per arrivare a Cavarzere “L’estate allegorica”, un evento che si terrà sabato 8 luglio. E promette di portare in città tanta allegria ed euforia. Il progetto è il risultato dello sforzo congiunto dell’associazione “Quei e quee del caro”, in collaborazione con Vivi Cavarzere.

“Un’idea che sembrava non realizzabile, troppo grande per un’associazione appena nata – è il parere degli organizzatori -. Invece la forza di volontà e la voglia di fare qualcosa per il proprio paese ha avuto la meglio”. Alle ore 20.30, dunque, le vie centrali del paese verranno per la prima volta percorse da una sfilata di carri allegorici, accompagnati da vivaci e coinvolgenti gruppi di danzatori, in un giro che “attraversa le piccole stradine del paese, quel giro dimenticato 10 anni fa ma che arriva al cuore dei piccoli commercianti, che viene a bussare alla porta di casa di ognuno di noi” aggiungono gli organizzatori. Non sta tutta qua, però, la novità dell’evento.

Infatti, oltre alla sfilata dei carri in notturna, dopo 25 anni di assenza, è stata riproposta anche la tombola, organizzata assieme al Comitato cittadino di Rottanova. Per questo evento, poi è stato rispolverato anche il vecchio tabellone luminoso che un quarto di secolo fa ha illuminato le serate dei tanti giovani d’allora. Un impegno importante, dunque, che ha richiesto il coinvolgimento di tutto il paese e per questo motivo il contributo del Comitato Cittadino di Rottanova e del Comitato XXI maggio di Boscochiaro è risultato fondamentale nel coinvolgere tutte le associazioni del territorio, dei commercianti e dei gruppi allegorici provenienti dalle provincie limitrofe; il tutto coordinato da Comune di Cavarzere.

Ma.Be.

Lascia un commento