martedì, 5 Luglio 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeSenza categoriaMaura Veronese, primo sindaco donna a Porto Viro

    Maura Veronese, primo sindaco donna a Porto Viro

    Banner edizioni

    “E speriamo che sia femmina” era diventato lo slogan dell’ultima parte della campagna elettorale: così è stato, e Maura Veronese è il nuovo sindaco di Porto Viro. L’avvocato 41enne è la prima donna a guidare la cittadina bassopolesana, anche guardando alle due storie separate di Donada e Contarina prima dell’unificazione del 1995.
    Veronese proviene da una famiglia che ha da sempre coltivato la passione politica: il nonno Remo infatti è stato a sua volta sindaco di Contarina dal 1966 al 1967 e dal 1976 al 1982. “Raccolgo un’eredità per me importante – ha dichiarato a caldo la neoeletta – e ora Porto Viro non è più Contarina, ma un grosso centro con tante prerogative da mettere a frutto”.
    Il nuovo sindaco si è imposto sulle altre quattro liste con una percentuale del 42,32% su un totale di votanti del 63,59%. Guardando alla sua storia politica, ha mosso i primi passi molto giovane nel 1999 prendendo su di sé l’assessorato alla Cultura e mantenendolo fino al 2014, in due amministrazioni targate centrodestra, quella di Doriano Mancin prima e di Geremia Gennari poi. Con la fine del mandato di Gennari, il centrodestra si è presentato spaccato alle urne, così regalando la vittoria al sindaco (allora) Pd Thomas Giacon. In quell’occasione la Veronese presentò una propria lista che ottenne un 17% dietro a Doriano Mancin con un 23%. In questa tornata i due rivali sono tornati assieme e per Mancin è facile ipotizzare la poltrona di vicesindaco.
    “Fare il sindaco sarà come cominciare un libro nuovo. Il primo tomo l’ho scritto facendo l’assessore, in anni in cui mi sono divertita e arricchita. Abbiamo condotto una campagna esemplare ascoltando tutti i cittadini e così faremo anche nel governo della città. Nonostante i veleni e le sottili ironie della campagna elettorale sarò il sindaco di tutti, e con tutti mi rapporterò sempre ragionando con la mia testa. Ero convinta di questa vittoria grazie all’affetto che mi mostrava la gente e devo dire che la mia forza è stata tutta la mia squadra, che ringrazio. Abbiamo notato un abbassamento del numero dei votanti a Porto Viro, città con un afflusso alle urne tradizionalmente alto, e compito mio e della minoranza sarà quello di far riappropriare i cittadini del loro ruolo di elettorato attivo”. Ha poi concluso con una battuta il momento dell’investitura in sala consiliare: “Sono la prima donna sindaco di Porto Viro, anche se in tanti mi dicono avere tratti caratteriali maschili!”.

    Fabio Pregnolato

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni