Santa Maria di Sala. Fragomeni fa il vuoto dietro di sé, rieletto sindaco

Nicola Fragomeni rimarrà sindaco di Santa Maria di Sala per i prossimi cinque anni. Una vittoria netta, a differenza di quella risicata del 2012, per il 53enne candidato di centrodestra (supportato dalle liste “Generazioni per crescere”, Lega Nord, “Persone territorio futuro” e lista Indipendentisti”) ha fatto il pieno con il 64,26 per cento, ovvero 5.159 voti. Niente ballottaggio, dunque, che si sarebbe verificato qualora nessuno dei quattro concorrenti sarebbe arrivato a superare il 50 per cento più uno. Ma il divario è stato troppo ampio. Un pieno totale per Fragomeni, tanto da lasciare le briciole agli avversari: Giuliana Andreello (“Civica Insieme”) 1.101 voti, ovvero il 13,71 per cento, Cristiano Coletto (“Lista Salese”) ottiene 893 voti (11,12 per cento) e Christian Giordan (Movimento 5 Stelle) 875 preferenze, (10,90 per cento). Insomma, una tornata senza discussione, e si andrà avanti all’insegna della continuità. “Li abbiamo asfaltati – spiega Fragomeni – perché ci sono oltre 4 mila voti tra noi e loro. La gente capisce quanto si fa per un Comune, annusa un sindaco che lavora. Ringrazio tutti per l’affetto. Ci hanno dato il giusto tributo  ad un impegno serio, e non mi aspettavo un risultato simile; sì, pensavo a una vittoria al primo turno, ma credevo di essere fra il 50 e il 52 per cento. Abbiamo fatto un grande lavoro di squadra, ci hanno supportato imprenditori, anziani, famiglie e giovani: su quest’ultimi dovremmo puntare molto in futuro”. Sulle cose da fare, Fragomeni ha le idee chiare. “Intanto c’è la pista ciclabile della Tabina – spiega – che arriverà sino a Caselle e conto di aprire il cantiere in breve tempo. Poi c’è la rotatoria della Speedline e non dimentico di mettere la fibra ottica in tutto il comune. E poi continueremo a investire su villa Farsetti: se la sfrutteremo a dovere, potrebbe dare tanto a noi e al territorio”. A giorni si avranno i nomi della giunta. Intanto questo è il nuovo Consiglio comunale uscito dalle elezioni, anche se nel frattempo, dal momento in cui scriviamo, potrebbero esserci state delle modifiche con gli ingressi nel governo locale e qualcuno potrebbe essere subentrato. Per la maggioranza: Alessandro Arpi, Ugo Zamengo, Enrico Merlo, Luigino Miele, Luca Morosin, Natascia Rocchi e Gabriele Ragazzo (“Generazioni per crescere”), Stefano Bacchin, Francesca Scatto (Lega Nord), Gioia Basso e Stefano Maso (Lista Indipendentisti). Per la minoranza: Andreello (candidato sindaco) e Giuseppe Rodighiero (“Civica Insieme”), Cristiano Coletto (candidato sindaco) e Matteo Tudor (Lista Salese) e  Christian Giordan (candidato sindaco Movimento 5 Stelle).
Alessandro Ragazzo

Lascia un commento