domenica, 14 Agosto 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeVenezianoChioggiaChioggia: arrivata la polizia nella spiaggia fascista

    Chioggia: arrivata la polizia nella spiaggia fascista

    Banner edizioni

    Ha fatto il giro dell’Italia, divulgata dalle maggiori testate nazionali, la notizia dello stabilimento balneare a Sottomarina di Chioggia, dove il proprietario ha stabilito regole ispirate al regime fascista. Si tratta del lido Playa Punta Canna, immortalato con foto e video da “Repubblica”.

    All’ingresso dello stabilimento le idee del proprietario, il 66enne miranese Gianni Scarpa, spiegate in cinque punti: cambiare la costituzione, eliminare il Quirinale e fare solo due nuovi partiti (nuovi comunisti e nuovi fascisti); riaprire le case chiuse; eliminare l’esercito e pagare di più le forze dell’ordine; carcere immediato per chi sperpera denaro pubblico; lo Stato deve difendere l’imprenditore.

    Oltre alle immagini del Duce, a rendere ancor più pittoresca la spiaggia i sermoni all’altoparlante, in cui il proprietario richiamava all'”ordine”, alla “pulizia” e alla “disciplina” fino a ieri, quando polizia e Digos sono state inviate a Playa Punta Canna dal questore di Venezia Vito Danilo Gagliardi.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni