Incendio Prisma, Fragomeni propone mercato all’aperto

Mette a disposizione i locali della Villa Farsetti per creare un mercato all’aperto e il parcheggio del centro commerciale, il sindaco di Santa Maria di Sala Nicola Fragomeni. Un’iniziativa volta ad aiutare i commercianti, le cui attività stanno scontando le conseguenze dell’incendio avvenuto nella notte fra sabato e domenica al centro Prisma di Santa Maria di Sala. Si stimerebbe intorno ai cinque milioni di euro l’ammontare dei danni. Venti giorni, un mese, o ancora di più, l’incerta stima dei tecnici sul periodo di chiusura del centro commerciale.

Poco prima della mezzanotte le fiamme erano divampate all’interno di un’attività di pulitura del centro commerciale. I vigili del fuoco intervenuti con 10 automezzi antincendio, tra cui 35 operatori da Mestre, Mira, Mirano, Padova erano riusciti a circoscrivere l’incendio e spegnere le fiamme in breve tempo, evitando l’estensione alla copertura e tutto l’edificio. Nessuna persona è rimasta ferita.

Il fumo e le alte temperature avevano tuttavia invaso l’intero centro commerciale, che al momento è inagibile. Sul posto era giunta anche la squadra NBCR (nucleare biologico chimico radiologico) per la  decontaminazione del personale per la presenza di amianto sulla copertura del tetto. Attivato il NIAT (nucleo investigativo antincendio territoriale) per accertare le cause del rogo.

Lascia un commento