Home Rodigino Rovigo, musica e solidarietà le serate di Bandiera gialla

Rovigo, musica e solidarietà le serate di Bandiera gialla

Tre serate con la musica di “Bandiera gialla”. L’iniziativa promossa in collaborazione con il Comune di Rovigo, si terrà in Piazza Vittorio Emanuele sabato 22 luglio, il 5 agosto e l’8 settembre. Divertimento e solidarietà, questo il sodalizio per una manifestazione che ha l’obiettivo, come spiega l’organizzatore Davide Sergio Rossi, di creare un momento di aggregazione, ma anche di raccogliere fondi per le famiglie di Rovigo in difficoltà.

“Ce ne vorrebbero tante di persone così – ha detto il sindaco Massimo Bergamin portando il suo saluto alla presentazione avvenuta oggi a palazzo Nodari -. La foresta positiva del volontariato cresce grazie anche a persone come Davide Rossi. Invito tutti a partecipare a questa bella manifestazione, condividendone l’obiettivo”.

L’iniziativa prende il via sabato 22 luglio con il Gruppo LEI (Laura, Elisa, Insieme), special guest Beppe Canto dei Tanto par ridare. Il gruppo proporrà cover di Laura Pausini ed Elisa, una serata di musica per tutti. Secondo appuntamento il 5 agosto con i “Via Santana” che si esibiscono per la prima volta in un  tributo a Santana e alla sua musica. Infine, l’8 settembre una composizione di più cantanti con Chiara Luppi che è stata tra i principali interpreti del musical di Cocciante “Giulietta e Romeo” all’Arena di Verona.

Le tre serate, come ha spiegato Rossi, saranno gratuite con offerta libera a favore delle famiglie di Rovigo in difficoltà. “Bandiera gialla opera per fare del bene – ha detto Rossi -. E’ la seconda volta che organizziamo serate con questo obiettivo. La prima è stata al teatro Sociale in onore di Zucchero e sono stati raccolti 3000 euro destinati tutti a sostenere e aiutare nel pagamento bollette, nostre famiglie bisognose, come i Servizi sociali del Comune, che ringrazio, mi hanno proprio oggi rendicontato. Speriamo di poter continuare su questa strada”.

Soddisfazione anche dall’assessore ad Eventi e manifestazioni Luigi Paulon. “Con Bandiera gialla riprende un percorso che ci porterà lontano. Divertimento e solidarietà rappresentano una garanzia. Sottolineo che tutto il ricavato delle tre serate, servirà solo per gli scopi di Bandiera gialla”.

Le più lette