Trafficavano droga nell’Alta Padovana: arrestati

Arrestati dalla Polizia di Padova i componenti di un sodalizio criminale ramificato nell’Alta Padovana e dedito ad un traffico internazionale di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti (cocaina, eroina e marjuana).

L’indagine era stata avviata dopo il rinvenimento, l’11 settembre 2015, di un appartamento/raffineria a Sant’Andrea di Campodarsego, al cui interno c’erano circa 60 kg di marjuana, 10 kg di eroina e 1 kg di cocaina.

“L’attività – si legge nella nella nota della Questura di Padova – ha permesso di delineare ruoli e compiti di tutte le persone coinvolte nel traffico di stupefacenti, per lo più cittadini albanesi.  In questa seconda fase sono stati sequestrati altri 3 kg circa di eroina, 1 kg circa di cocaina e 170mila euro in contanti”.

La Squadra Mobile di Padova, in collaborazione con la Direzione Centrale Polizia Criminale – Servizio Interpol ed il collaterale organo di collegamento in Albania, ha anche individuato e fatto arrestare in Albania il leader di questi cittadini albanesi: Myftiu Dario nato a Durazzo nel 1979, il quale si era reso irreperibile dopo la scarcerazione avvenuta il 5 giugno 2016, per un vizio di forma.

Alla fase esecutiva delle misure cautelari hanno partecipato gli agenti della Squadra Mobile, coadiuvati dai colleghi delle Volanti, della Digos, del Reparto Prevenzione Crimine di Padova e da due unità cinofile della Polizia di Stato di Padova.

Lascia un commento