Ospedale Chioggia, inaugurata oggi dal presidente Zaia la piastra ambulatori

“Con questa nuova piastra raggiungiamo i 19 milioni di investimenti realizzati da quando qualcuno giurava che avremmo chiuso l’Ospedale, e opere per altri 7 milioni sono in itinere, per un totale di 26. Abbiamo fatto diventare la sanità un fiore all’occhiello di Chioggia”.  Lo ha detto il Presidente della Regione del Veneto, inaugurando oggi all’Ospedale di Chioggia, alla Presenza del Direttore Generale dell’Ulss 3 Serenissima Giuseppe Dal Ben e di numerose autorità locali, la nuova Piastra Ambulatori di cardiologia e ortopedia, realizzata in soli circa sei mesi, con un investimento di 830 mila euro.  Il Governatore ha invitato i numerosi presenti a ricordare il 2010: “Allora – ha detto – la prospettiva più accreditata era quella della chiusura. Non si parlava d’altro, lo si dava addirittura per scontato. Oggi qui abbiamo una struttura di prim’ordine, personale sanitario preparato e motivatissimo, macchinari d’eccellenza. Qui come in tutto il Veneto, eroghiamo servizi sanitari migliori di quelli che in moli Paesi esteri si fatica a ottenere con costose polizze assicurative, e lo facciamo gratis”.  I circa 530 metri quadri che ospitano i nuovi ambulatori, sono stati ricavati al piano terra, dove c’era la ”vecchia” Terapia Intensiva, nel frattempo spostata e realizzata pressochè ex novo.  Si tratta, in sostanza, di un “nuovo reparto” nel quale sono state realizzate due aree funzionali.  La prima, destinata agli ambulatori di cardiologia, ha una superficie di 310 metri quadri e comprende sette ambulatori, una funzionale palestra riabilitativa e tutti gli spazi per le attese e i vari servizi; la seconda, altri 140 metri quadri circa, è destinata agli ambulatori di ortopedia, con un ambulatorio dedicato e una sala gessi.

Lascia un commento