Santa Maria di Sala, coltivavano Marijuana sul tetto della scuola materna. 2 giovani in manette

Erano diverse le segnalazioni di strani movimenti attorno all’edificio che ospita la scuola materna “Maria Bambina” di Caselle di Santa Maria di Sala. Il tetto dell’edificio – al quale si può accedere “agevolmente” da una bassa tettoria – era meta di strani pellegrinaggi in giorni e orari di assenza degli scolari.

Una prima verifica sorprende perfino i Carabinieri di Mirano: sul tetto della scuola stazionano una ventina di piante con le foglie di forma inconfondibile: si tratta di Cannabis. I militari, certi di poter sorprendere gli improvvisati coltivatori , iniziano a sorvegliare l’edificio e ieri sono scattate le manette per C.C., 18 anni, e B.P. , moldavo vicino di casa del ventenne, per il reato di coltivazione e produzione di stupefacenti.

Le successive perquisizioni domiciliari hanno consentito di rinvenire a casa di C.C. fertilizzanti, tutta l’attrezzatura per la coltivazione e i contenitori per una lunga conservazione dell’”erba” e successivo smercio. C’era anche una discreta somma di denaro, circa 350 euro, indice che l’attività era ormai avviata.

Droga e materiale sono stati sequestrati e sono in corso accertamenti sulla destinazione dello stupefacente e su possibili complici.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Site created by ElectricSheeps.com - IT Solution & Web Design