Caso di meningite a Montegrotto Terme: si tratta di ceppo Y

E’ stato identificato come Y il ceppo di meningococco che ha provocato il caso di meningite ad una giovane diciannovenne di Montegrotto Terme ricoverata presso l’Ospedale patavino. Si tratta di un ceppo conosciuto e già riscontrato, nel passato, nel nostro territorio. La ragazza era stata vaccinata da bambina solo contro il meningococco di tipo C, ma non per il ceppo Y, in quanto il vaccino contro il ceppo Y contenuto nel vaccino quadrivalente ACWY viene somministrato da circa quattro anni. Molti dei bambini della comunità frequentata dalla ragazza erano stati vaccinati con il vaccino antimeningococco ACWY, ma prudentemente hanno eseguito la profilassi con l’antibiotico. Il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell’Azienda Ulss 6 Euganea rassicura in particolare i genitori dei ragazzi della comunità locale che la situazione è sotto controllo.

Lascia un commento