Rovigo nel degrado, denuncia dei Pentastellati

Ancora degrado a Rovigo. A denunciare la situazione, questa volta, è il Movimento 5 Stelle rodigino, che fa notare la mancata pulizia delle caditoie in viale Antonio Oroboni. “In questo momento ve ne sono molte intasate dalle foglie o da altri rifiuti ed in alcune di esse sta crescendo addirittura dell’erba, oltre allo stato di sporcizia, indice di degrado, che risalta non solo dalla sede dei vigili urbani ma anche dei rifiuti posti a margine dell’isola ecologica in questione” spiega il portavoce in consiglio comunale edl M5S Francesco Gennaro.

Situazione analoga in via Leopoldo Baruchello a fianco dell’isola ecologica. “Invitiamo il Comune di Rovigo a porre in atto, il più tempestivamente possibile, un processo di manutenzione e pulizia delle caditoie non solo in questo viale, uno dei principali della città e che rischia, permanendo tale stato, di allagarsi al primo scroscio di pioggia, ma in tutta la città – dichiara Gennaro -. Quando si verificano le cosiddette “bombe d’acqua” nemmeno la pulizia delle caditoie risulta sufficiente, ma ci fa male vedere la nostra città vittima di un normale temporale, come avvenuto in primavera e nel mese di settembre”.

“Invitiamo anche i cittadini a segnalare, direttamente a noi attraverso la nostra pagina Facebook, il nostro blog o direttamente ai giornali, situazioni similari in altre vie della città, di modo che, auspichiamo, si possano porre in atto al più presto dei rimedi” prosegue Gennaro.

“A tal fine – conclude – segnaliamo la possibilità relativa all’adozione di un’applicazione gratuita “Decoro Urbano”, per i comuni che consente ai cittadini di fotografare una situazione e segnalarla direttamente al comune e che è già stata adottata, per esempio, a Lendinara. Questa segnalazione diventa pubblica e i cittadini possono vedere in quanto tempo il comune chiude la segnalazione aggiornando il ticket sulla pagina web”.

Lascia un commento