Home Padovano Camposampierese Est Borgoricco, Bragagnolo: “Promuoviamo lo sport, coltiviamo eccellenze”

Borgoricco, Bragagnolo: “Promuoviamo lo sport, coltiviamo eccellenze”

Giovani campioni crescono a Borgoricco. Dall’atletica al ciclismo, il Comune centuriato si afferma come una vera e propria fucina di talenti nel campo dello sport. L’ultimo, in ordine di tempo, a balzare agli onori della cronaca è Francesco Peron, atleta in forza allo Sporting Club Noale che, nonostante i suoi soli 17 anni, ha già conquistato 13 medaglie in Campionati italiani di categoria e 8 medaglie in competizioni internazionali. Un curriculum di tutto rispetto che gli è valso il riconoscimento di “Atleta dell’anno 2017” nel corso del Galà dello Sport del Camposampierese che si è svolto a Villa del Conte lo scorso 28 ottobre.

“È sempre una forte emozione premiare un ragazzo che con sacrifici, dedizione e passione raggiunge eccellenti risultati nello sport – commenta l’assessore allo Sport Marco Bragagnolo -. Quest’anno l’emozione è stata davvero forte perché sul palco è salito un mio giovane e talentuoso concittadino. Un grande motivo di orgoglio non solo per l’Amministrazione ma per tutta la comunità”. Borgoricco ha diversi campioni in erba, nel nuoto, nell’atletica, nel ciclismo, nella ginnastica. “L’offerta sportiva sul territorio è molto ampia e questo ha favorito la diffusione dello sport soprattutto nella fascia dei piccoli e giovani. Un terreno fertile per riconoscere e coltivare anche le eccellenze”.

Come Assessore allo Sport pensa di aver contribuito a tutto questo?
“Lo sport è di tutti e con molta onestà intellettuale devo riconoscere che il percorso di promozione dello sport nel territorio comunale è iniziato anni fa e proseguirà anche in futuro proprio perché è un valore universale e trasversale. Sicuramente è un settore al quale dedico molta attenzione e nel quale ho investito molto da quando mi è stata affidata la delega”.

A quali progetti si riferisce in particolare?
“Ai nuovi spogliatoi di San Michele delle Badesse, per esempio. Era un’opera attesa da anni dall’associazione calcistica e a breve sarà completata. Un altro importante intervento ha riguardato gli impianti comunali di via Scardeone. Grazie ad un accordo pubblico-privato, abbiamo ricavato uno spazio per la disciplina del tiro con l’arco, uno per il lancio del peso e due nuovi campetti da calcio per il settore giovanile. Abbiamo inoltre rivisto il criterio per stabilire le tariffe delle palestre comunali prevedendo agevolazioni per i bambini, i giovani e gli anziani”.

A cosa sta lavorando invece adesso e quali saranno gli investimenti futuri nello sport?
“Stiamo lavorando per affidare l’incarico di gestione del nuovo Palazzetto dello Sport. Vista l’importanza di questo impianto e il vasto territorio che serve la scelta del soggetto affidatario è complessa e dovrà rispondere a severi criteri di professionalità, competenza ed esperienza. Entro la fine dell’anno attrezzeremo anche uno spazio dedicato allo sport e al fitness nel Parco Urbano che è molto frequentato da bambini e ragazzi. Sempre per favorire lo sport nella fascia d’età giovanile e dare visibilità alle tante associazioni del territorio continuerà inoltre l’impegno, non solo per la Festa dello Sport locale, ma anche all’interno del tavolo di lavoro sovra comunale”.

Monia Pasqualetto

Le più lette