Monselice, degrado alle porte della città

E’ scattato l’allarme degrado per via Colombo. L’area antistante al Centro Veneto Servizi è diventata un ricettacolo di rifiuti abbandonati, accattonaggio e soste incontrollate di camper. A complicare ampiamente le cose è lo stato di cronicizzazione della situazione. Ormai da mesi il piazzale è sfuggito al controllo di forze dell’ordine e istituzioni che possono solo osservare inermi. Il momento peggiore arriva nel fine settimana quando non c’è più nemmeno il passaggio dei netturbini alla mattina. Fino a lunedì, con il passaggio del giro del secco non riciclabile, i rifiuti abbandonati restano là dove sono, ormai sempre più in bella vista. Si trova di tutto: scarti di generi alimentari, abbigliamento usato, ma anche piccoli elettrodomestici e oggetti per la cura dei bambini. Ormai da due mesi c’è pure un passeggino abbandonato davanti all’ingresso laterale della torre di Monselice Uno. La rotonda interna è diventata il parcheggio degli autobus di linea che evidentemente devono sostare prima di riprendere altre corse. Nel piazzale centrale ci sono invece un paio di camper appartenenti ad alcune famiglie con parecchi bambini che ormai sono diventate praticamente stanziali. “La situazione è ben nota – ha commentato Emanuele Rosina, consigliere delegato alla sicurezza – l’amministrazione comunale non ha assolutamente abbassato la guardia, ma la normativa in queste situazioni è chiarissima e non si può certo ignorare. Stiamo valutando tutte le strade possibili per garantire legalità e decoro”.

Emanuele Masiero

Lascia un commento