Maerne, presepe Vivente addio

Il comprensorio del miranese perde una storica iniziativa natalizia. Va in soffitta il presepe vivente con 32 edizioni alle spalle nonostante gli appelli dell’associazione “Genitori di Maerne e Olmo” e degli “Amici di Simone”, disposti a trovare dei volontari per allestire e la scenografia. Il presidente del Comitato Presepe, Giorgio Pirolo, ha gettato la spugna. Ci sono costi da sostenere, attorno ai 15-20 mila euro, poi ci sono da trovare i figuranti, i trattori, gli animali da seguire. Intanto in piazza IV Novembre sarà proposta la Natività ma senza gli animali. “Quest’anno a Maerne – spiega Federica Sunch dell’associazione “Genitori Olmo Maerne” – il Presepio Vivente di Maerne non si farà. Puntiamo a riuscire ad organizzare al meglio delle giornate e dei pomeriggi, in modo da offrire alla nostra collettività un clima di festa, un piccolo scenario natalizio, in piazza IV Novembre ma anche, di riflesso, le zone limitrofe del paese. Siamo per lo più genitori che lavorano, a tempo pieno, fuori casa ma anche “in” casa. Abbiamo la fortuna di essere padri e madri di bambini ancora in età scolare. Siamo anche figli di nonni che hanno vissuto la loro vita e che ora farebbero di tutto per i propri nipoti…e nessuno più di noi, parlo a nome della mia associazione, ma anche dell’associazione “Amici di Simone”, comprende l’importanza del “paese”, del territorio, delle vie che percorriamo ogni giorno Sappiamo bene che le difficoltà saranno tante, sia dal punto di vista economico che dal punto di vista di risorse, proprio di personale…ma questo non ci ferma e siamo certi di riuscire, insieme, a dare il meglio che potremmo dare. E ogni cosa donata con il cuore, l’allegria, la serenità non può che arrivare dritta al cuore di tutti”. Saranno organizzate così iniziative che inizieranno dopo la Santa Messa del 24 dicembre per proseguire il 26 (tutto il giorno), il pomeriggio del 30 il primo gennaio 2018 al pomeriggio, il 6 gennaio tutto il giorno e, domenica 7 gennaio.

(a.a.)

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento