Porto Tolle, “No ad allevamenti intensivi di polli”

I cittadini di Polesine Camerini non vogliono gli insediamenti intensivi di polli nella loro frazione. È quanto è emerso dalla serata informativa organizzata da Nico Rossi e Gino Pizzoli. I due cittadini della frazione di 700 abitanti hanno infatti presentato ai concittadini le progettualità degli allevamenti zootecnici intensivi presentati in provincia dalla società agricola Erica di Forlì. La stessa che ha altri allevamenti nei comuni limitrofi di Porto Viro, Taglio di Po e Ariano Polesine.

Secondo i progetti, si tratterebbe di tre insediamenti intensivi:uno in via Corridoni (per la produzione di oltre 700mila polli), il secondo in via Pellestrina (circa 600mila polli) e il terzo previsto in via Bandiera sud (800mila unità) per una produzione totale a ciclo di 2 milioni e 100mila polli che, moltiplicato per gli 8 cicli annuali, arriva a un totale annuo di 16milioni di Polli. Una vera e propria industria. A tutto questo si deve aggiungere l’aumento del traffico pesante sulle strade, per il trasporto giornaliero del mangime (21 bilici), 160 camion per il trasporto della pollina e altri 400 tir per il trasporto a ogni fine ciclo di produzione, degli oltre 2milioni di polli. L’iter burocratico prevede la presentazione del progetto del proprietario al Suap in provincia, che procederà per la Valutazione di impatto ambientale con un’apposita commissione pubblica con gli enti competenti (Regione Veneto, Ulss, e Arpav) e con il Comune cui spetta l’autorizzazione sulla questione viabilità. “Siamo andati a parlare con i cittadini che abitano nelle vicinanze degli altri insediamenti intensivi – racconta Pizzoli- e ci hanno raccontato della puzza insopportabile che sono costretti a respirare, oltre al via e vai dei mezzi pesanti”.

Il sindaco Cluadio Bellan, presente alla serata, ha annunciato: “Se la maggioranza degli abitanti è contraria significa che il sindaco e la maggioranza porteranno avanti il volere della cittadinanza”. I cittadini si riuniranno in un comitato cittadino per raccogliere le firme contro le proposte progettuali presentate dall’ industria avicola, per poi consegnarle al primo cittadino.

Guendalina Ferro

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento