Home Rodigino Delta Porto Tolle, “Un ponte per...” cresce e amplia le propie attività per...

Porto Tolle, “Un ponte per…” cresce e amplia le propie attività per i disabili

Ampliati i servizi del progetto “Un ponte per…”. L’iniziativa è portata avanti da cinque anni dall’associazione Luce sul Mare, capofila progettuale, in sinergia con le associazioni Barriere Invisibili, Down Rovigo e l’equipe educativa della cooperativa Titoli Minori onlus. La progettualità rivolta alle persone con disabilità ha incrementato il numero dei partecipati da 17 a 21 e ha aumentato di un giorno a settimana l’apertura del centro.

Una location identificata nella casa delle associazioni, dove per 4 giorni alla settimana dalle 9 alle 15, le persone con disabilità svolgono attività di tipo laboratoriale per il potenziamento delle rispettive autonomie personali. Agli ospiti è assicurato il servizio trasporto di andata e ritorno, grazie ad un gruppo di volontari.

“Abbiamo creato un bel gruppo, sia con le famiglie sia con le varie realtà coinvolte – dichiara Franco Marangon, presidente di Luce sul Mare onlus -: dall’amministrazione comunale alla Fondazione Cariparo che di recente ci ha dotato di un pulmino, la Conferenza dei sindaci, i famigliari degli ospiti, le associazioni partner e la cooperativa Titoli Minori”.

Dello stesso avviso Marina Cassetta e Mariano Baldrati, rispettivamente presidenti dei sodalizi Barriere Invisibili e Down Rovigo, che in una nota congiunta dichiarano: “Questo progetto continua a essere una grande opportunità per i nostri ragazzi. Vederlo crescere di anno in anno da 5 anni è motivo d’orgoglio, con la cooperativa Titoli Minori onlus stiamo ipotizzando l’apertura di altri centri nel territorio”.

Guendalina Ferro

Le più lette