Torna a Capodanno il concerto alla Fenice

Non c’è Capodanno senza il tradizionale concerto al teatro La Fenice, giunto alla quindicesima edizione. E quest’anno sarà il maestro coreano Myung-Whun Chung a dirigerlo.

Lo spettacolo è proposto in cinque date, tutte sold out, dal 28 dicembre alle 20 fino all’1 gennaio alle 11.15. Inoltre, come da tradizione, la seconda parte sarà trasmessa in diretta da Rai1 a partire dalle 12.20. Il concerto, diffuso in tutto il mondo da RaiCom, verrà trasmesso lo stesso 1 gennaio in differita parziale alle 18.20 su Rai5 e alle 20.30 su Radio3 e in differita integrale il 10 febbraio, alle 8.45 e alle 18.45, su Rai5.

L’appuntamento, dedicato quest’anno “al teatro d’opera e all’Italia”, come illustrato dal sovrintendente della Fenice, Fortunato Ortombina, è stato istituito dopo la riapertura del Teatro nel 2003. Ma la tradizione del concerto di Capodanno nasce a Vienna, dove il gran galà  musicale si tiene dal 1939 a nella sala dorata del Musikverein. Dove quest’anno la bacchetta tocca proprio ad un direttore italiano: Riccardo Muti, che in un’intervista al Corriere della Sera, aveva mostrato di non essere in sintonia con la scelta della Rai di trasmettere il concerto viennese in differita su Rai3, lasciando spazio a quello veneziano su Rai1. Obiezione cui ha replicato il sovrintendente Ortombina:  “Quando il maestro Muti vorrà venire a dirigere il nostro Concerto di Capodanno sarà ben accetto e potrà così andare in diretta su Rai1”.

Lascia un commento