Barbara Zorzi, medaglia d’argento per la miglior pubblicità no profit

Un premio per la migliore pubblicità no profit. Barbara Zorzi, cittadina e imprenditrice nel settore pubblicitario di Santa Giustina in Colle, si è classificata al secondo posto al premio internazionale Openartaward 2017 nella categoria “No Profit”. OpenArtAward è l’unico premio del settore della pubblicità istituzionalmente riconosciuto grazie alla concessione della medaglia del Presidente della Repubblica, al patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico, al patrocinio della presidenza della Regione Campania, al patrocinio del Comune di Napoli e dal patrocinio della rappresentanza in Italia e della Commissione Europea e dal patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Gallo si è classificata al secondo posto per la pubblicità realizzata per la Onlus “Casa Priscilla”, la comunità aperta 365 giorni l’anno per accogliere bambini che stanno vivendo situazione di disagio o di abbandono familiare. Per il suo impegno a favore della Onlus e per il prestigioso riconoscimento, Gallo è stata premiata anche dal Comune di Santa Giustina in Colle. “Sono emozionata e commossa per il riconoscimento avuto dal Comune dove vivo e svolgo la mia professione – ha commentato l’imprenditrice – il mio grazie più sincero a tutta l’amministrazione comunale, al sindaco Paolo Gallo. Ringrazio anche il consigliere comunale Giulio Centenaro per la segnalazione fatta e per l’appoggio che mi dà a favore di Casa Priscilla. Grazie anche ai miei amici Antonella Sassi, Tatiana Bordin, Daniele Canella, Luisa Serato, Marco Boaron, Marcello Bano, Antonella Bordin, Cristian Centenaro, Alessio Gambarotto, Elisabetta Bison, Simone Fiorin, Fabio Bu, Dario Bellinato e Francesco Pertini, che hanno operativamente lavorato con me alla realizzazione di questo mio progetto. Ringrazio i miei genitori, mio fratello, mio figlio”.

Lorena Levorato

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento