Futuri medici Usa in formazione all’Ulss 6: al via il progetto Atlantis

I futuri medici statunitensi verranno a formarsi negli ambulatori e nelle corsie dell’Ulss 6 Euganea, vedendo con i proprio occhi e facendo tesoro dell’organizzazione del sistema sanitario veneto. Sono giovani iscritti ai corsi preparatori delle facoltà di medicina, e più in genere del settore sanitario, studenti di medicina e neolaureati, i protagonisti del progetto “Atlantis”, che ha scelto l’Ulss 6 Euganea quale primo partner a livello veneto.

La novità scaturisce da una convenzione, sottoscritta tra il St. Mary’s Institute for Educational Excellence, denominazione giuridica registrata di “Atlantis Project” con sede a Washington – USA, e l’Ulss 6 Euganea: il protocollo dà ufficialmente il via, per i prossimi tre anni, a programmi di osservazione ospedaliera per studenti che diventano “Atlantis fellows”, cui sarà fatto comunque divieto di svolgere attività medico – sanitarie. L’accordo è stato firmato dal direttore generale dell’Ulss 6 Domenico Scibetta e da Lawson Kuehnert, amministratore delegato di “Atlantis Project”. L’Azienda Ulss 6 Euganea ospiterà presso i presidi ospedalieri di Padova (Sant’Antonio), Camposampiero, Cittadella, Piove di Sacco e Monselice fino a cinque “Programmi Atlantis” (con un massimo di dieci studenti ciascuno) in ognuno degli ospedali per la stagione estiva (da metà maggio a metà agosto) e fino a due “Programmi Atlantis” in ciascun ospedale durante la stagione invernale (da metà dicembre a fine gennaio). Ciascun “Programma Atlantis” durerà una o due settimane a seconda della stagione. Nel corso della stagione estiva potranno essere ospitati fino a 150 “Atlantis Fellows”, in quella invernale un massimo di 60. “Atlantis Project” coinvolge non solo studenti degli Usa ma anche di Canada, Australia e Regno Unito.

“E’ un grande orgoglio essere stati scelti, primi nel Veneto, da questo progetto che ci riconosce come realtà d’eccellenza. Atlantis Project – commenta il Direttore Generale dell’Ulss 6 Euganea, Domenico Scibetta – favorirà la condivisione delle conoscenze tra le università americane, i futuri professionisti statunitensi del settore sanitario e le strutture dell’Ulss 6 Euganea, allo scopo di creare maggiore collaborazione e relazione tra i diversi sistemi sanitari, sviluppando esperienze formative, culturali ed educative”.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento