Nuova piccola protesta, ieri a Conetta

Nuova protesta per i richiedenti asilo ospitati nella ex base di Conetta. Nel primo pomeriggio di ieri, un gruppo di migranti è uscito dalla struttura, posizionandosi con delle panche sulla strada d’accesso dell’ex compendio militare di via Rottanova, bloccando di fatto l’accesso.

Nel corso di questi mesi le loro azioni di protesta sono continuate a più riprese, per cercare di portare all’attenzione di tutti le loro condizioni di vita. E intanto, proprio lunedì prossimo è previsto un incontro nella sede del ministero dell’Interno a Roma per discutere della possibilità che all’interno dell’ex base missilistica Nato possano essere posizionati dei prefabbricati in muratura, eventualità che ha visto la netta contrarietà dell’amministrazione comunale.

Ieri pomeriggio, invece, si sono portati sul posto, oltre al sindaco Alberto Panfilio, anche agenti di polizia e carabinieri. La situazione alle 16 appariva tranquilla, tanto che all’inizio gli operatori della base pensavano non si trattasse nemmeno di una protesta. Tra le loro ultime rimostranze spicca la lentezza dell’iter burocratico per ottenere una risposta alla loro richiesta di asilo.

(Foto d’archivio)

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento