Frazione Baricetta: il degrado a un passo dalle case

Una storia che si ripete è una voce che non si è ascoltata nel momento giusto e che non ha dato il giusto risultato. La conca di Baricetta rimane un immondezzaio: circa tre anni fa il consigliere comunale democratico Giorgio Zanellato aveva riferito il problema in consiglio comunale, senza aver raccolto evidentemente l’interesse della giunta, che ora si trova un problema ancora più grosso di quello iniziale. In aggiunta c’è da sottolineare il fatto che questo cumulo di rifiuti è a pochi passi dalle abitazioni della riviera che porta fino alla zona centrale di Baricetta; oltre a diversi animali infestanti come topi, lontre ed altri animali morti che sono un vero e proprio pericolo sanitario per i residenti in zona. Inoltre l’acqua stagnante e la fanghiglia provoca degli odori veramente nauseabondi per tutti coloro che passano per questo ponte. Per cui sembra esserci una sola è la soluzione plausibile per coloro che abitano li vicino e per tutta la cittadina adriese, ossia una bonifica, che permetta lo smaltimento di tutti i rifiuti fermi nella conca. Sicuramente sarebbe giusto fare chiarezza su questa situazione perché si capisca come poter agire nel minor tempo possibile, anche se le speranze dopo trentasei mesi di attesa sembrano vane. Ora il pericolo è che con la giunta comunale, impegnata in ben altri problemi da risolvere, soprattutto a livello organizzativo, questi problemi passino in secondo piano.

Stefano Spano

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento