Home Veneto Attualità Ferrovia Monselice, arriva la sonora bocciatura di Legambiente

Ferrovia Monselice, arriva la sonora bocciatura di Legambiente

“Pendolaria 2017”, il focus dedicato al trasporto ferroviario dall’associazione ambientalista Legambiente, ha inserito la linea Mantova- Monselice tra le peggiori del Veneto. Lo studio di Legambiente è impietoso verso la rotaia nostrana: «Peggiorano realtà considerate secondarie come quella della ferrovia Mantova-Monselice, una linea lunga 84 km, che soffre la mancanza di investimenti da anni» si legge nel dossier «Il percorso, della durata di circa 1 ora e 44 minuti, vede il transito di treni obsoleti con frequenti guasti ai bagni, costante sovraffollamento e conseguenti e frequenti ritardi. Con l’introduzione dell’orario invernale 2013-2014 la linea ha subito un’ulteriore penalizzazione con la soppressione di 13 treni diretti Padova-Mantova (è rimasta una sola coppia al mattino presto) e l’obbligo di scendere a Monselice per cambiare treno, con la conseguenza prevedibile che molti pendolari diretti a Padova al mattino si sono ritrovati a stiparsi nei treni provenienti da Bologna».

Continua Legambiente: «Sono stati numerosi gli episodi critici su questa tratta con ritardi sempre più frequenti che hanno raggiunto anche i 40 minuti, soppressioni e sovraffollamento che in alcuni casi ha letteralmente impedito ai pendolari in attesa tra le stazioni di Monselice e Padova di poter salire sui treni diretti nel capoluogo veneto». Le tratte venete peggiori, secondo Legambiente, sono la Monselice-Mantova, la Treviso- Portogruaro, la Vicenza-Schio e la Verona-Rovigo-Chioggia. E a proposito della linea polesana, geograficamente vicina a quella della Bassa: «I problemi principali riguardano la costante riduzione dei treni a lunga percorrenza che effettuano fermata a Rovigo, addirittura arrivati ad una sola coppia di Frecciargento da Roma (a cui si aggiungono 2 coppie di Intercity ed 1 Intercity Notte), oltre ai collegamenti Est-Ovest, da Verona in direzione di Adria e viceversa». L’appello di Legambiente è quello di incrementare gli investimenti per queste linee.

(n.c.)

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette