In arrivo 40mila euro per i giovani del Basso Veneziano

Il Piano prevede la realizzazione di tre progetti annuali, che saranno avviati dai primi mesi del 2018, elaborati in collaborazione con il privato-sociale e il volontariato, per interventi nell’ambito della formazione al lavoro e della prevenzione al disagio. Ecco il dettaglio: il primo progetto “Il maestro di bottega” prevede tirocini formativi di accompagnamento al lavoro all’interno di piccole botteghe artigianali del territorio. Verranno avviati il Cantiere del gusto (la panetteria), il Cantiere del bello (la tappezzeria) e il Cantiere della custodia (edilizia e manutenzione). Sono previsti almeno 2 tirocini formativi per ogni cantiere della durata minima di 3 mesi e massima di 6 mesi. Il secondo progetto, denominato “Costruire futuro con e per i giovani”, mira a coinvolgere i giovani sul turismo giovanile attraverso l’apertura di due infopoint, nel periodo estivo e in altri periodi turistici dell’anno. Gli infopoint saranno gestiti dai giovani stessi e offriranno al turista o al cittadino informazioni e indicazioni riguardanti l’offerta del territorio. L’ultimo progetto infine riguarda la “Prevenzione al bullismo” nelle scuole: in classe si parlerà di corresponsabilità e legalità, esperienze di volontariato e solidarietà sociale, valorizzazione dei luoghi più significativi dei territori di attuazione del progetto. Inoltre sono previste anche altre attività, come mini-stage all’interno delle realtà non profit locali, una visita ad un luogo significativo della città, “proposte di adozione” con le quali gli alunni individueranno un luogo o una situazione che, per la mancanza di custodia, rischiano di essere dimenticati o ignorati, per prendersene cura e valorizzarli. “Quando si lavora insieme, con un obiettivo comune, i risultati arrivano” dice soddisfatto il sindaco di Cavarzere Henri Tommasi, che aggiunge: “Questo bando è particolarmente importante perché guarda ai giovani, offrendo opportunità formative concrete, spendibili in futuro quando questi giovani dovranno affacciarsi al mondo del lavoro”

Giorgia Gay

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento