Legge speciale per Venezia, finanziamenti statali non pervenuti

L’amministrazione di Chioggia sollecita il Governo perché arrivino questi fondi che avrebbero già dovuto essere nelle casse comunali ad inizio anno. Infatti nonostante le promesse fatte durante l’ultima seduta del Comitatone dello scorso 7 Novembre 2017, secondo le quali i finanziamenti per la Legge Speciale per Venezia avrebbero dovuto arrivare ad inizio anno, nulla è ancora pervenuto al Comune di Chioggia.

Erano stati promessi infatti gli importi relativi alle annualità pregresse 2015 e 2016 durante le quali la Legge speciale non era stata finanziata per un totale di tre milioni di euro, oltre ad 1,5 milioni annui fino al 2021. Fondi di cui la città ha estremo bisogno.

“Il Ministro Delrio ancora una volta non mantiene quanto aveva promesso, – afferma il sindaco Alessandro Ferro – nella seduta del Comitatone dove aveva infatti garantito il rifinanziamento ad inizio anno, cioè a gennaio 2018, della Legge Speciale. Nulla è ancora arrivato nelle casse comunali, né tantomeno alcuna comunicazione in merito. Come per la vicenda della Romea, le sue promesse non sono state mantenute. Mi auguro che questi fondi arrivino, Chioggia ne ha estremamente bisogno, sarebbero già qualcosa anche se ovviamente non sarebbero sufficienti alle esigenze infrastrutturali del delicato territorio clodiense”.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento