Anche a Borgoricco è arrivata la carta di identità elettronica

Cambiano le norme in materia di carta d’identità. Anche a Borgoricco, come in tutti gli altri comuni italiani che stanno progressivamente passando all’Anagrafe Nazionale, non è più possibile, se non in casi eccezionali previsti dalla legge, richiedere la carta d’identità cartacea. Dal 1° febbraio vige infatti l’obbligo di rilascio della Carta d’identità elettronica (Cie), un documento valido sul territorio sia nazionale sia estero che, oltre ai dati anagrafici, per i cittadini maggiori di 12 anni riporta anche l’iscrizione delle impronte digitali. Il nuovo documento, che costa 22 euro, viene richiesto sempre all’Ufficio Anagrafe del Comune e stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato. Una volta pronta, la carta viene inviata direttamente al domicilio indicato dal titolare tramite raccomandata o al Comune di residenza, in base alla scelta del cittadino, entro qualche giorno dalla richiesta. Nel frattempo, viene rilasciata una ricevuta che riporta il numero della nuova carta d’identità, l’immagine della foto e la prima parte di un codice personale – che sarà poi completato con la consegna della Cie – che serve per l’attivazione della cosiddetta Spid, ovvero l’identità digitale. Il prossimo passo sarà infatti la completa digitalizzazione dei dati dei cittadini e la possibilità di utilizzare la carta d’identità elettronica per l’accesso ad una serie di servizi erogati da istituzioni pubbliche, quali Inps, Agenzia delle Entrate, istituzioni sanitarie.

(mo.pa.)

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento