Assegni a disabili e anziani in ritardo

Oltre 300 famiglie del Comune di Mira hanno atteso due mesi per vedersi saldati i conti, per quanto riguarda assegni di cura e assegni di sostegno a disabili e ad anziani non autosufficienti.

“Si tratta – spiega per le famiglie miresi che hanno disabili in casa Franco Spolaor – di una situazione molto grave. Abbiamo ricevuto in ritardo i soldi per quanto riguarda gli assegni che erano previsti per dicembre, e quelli del 2018 sono arrivati a marzo inoltrato. È una situazione inaccettabile. Ci sono persone costrette o pagare la badante o lasciare il frigorifero vuoto. Speriamo di essere pagati senza più ritardi di questo tipo”.

Il Comune di Mira si schiera con i cittadini. “Si tratta – spiega l’assessore Francesco Sacco – di un problema importante su cui non possiamo transigere. Queste centinaia di famiglie hanno diritto di vedersi versati puntualmente gli assegni di cura e assegni di sostegno a disabili e ad anziani non autosufficienti. Sono persone che evitano una ospedalizzazione dei loro cari, che costerebbe molto di più all’intera società”.

(a.a.)

Lascia un commento