Casa Priscilla cerca ambasciatori

Quest’anno “Casa Priscilla” onlus entra nel programma solidale della prossima Padova Marathon, l’ex Maratona di S.Antonio in programma per il 22 aprile. E si cercano runner che possano diventare ambasciatori dell’associazione e che aiutino a raccogliere fondi per la nuova struttura. A far conoscere l’attività dell’associazione contribuisce anche Barbara Zorzi, imprenditrice nel settore pubblicitario di Santa Giustina in Colle che proprio per il suo impegno a favore della Onlus si è classificata al secondo posto (targa d’argento) al ficazioni professionali e personali, il mio grazie più sincero a tutta l’amministrazione comunale, nella figura del sindaco Paolo Gallo, al consigliere comunale Giulio Centenaro per la segnalazione, un grazie a tutti i miei amici più stretti presenti questa sera: Antonella Sassi, Roberto Nistico’, Antonella Bordin, Elisabetta Bisson, Alessio Gambarotto, Simone Forin, Fabio Bui, Giovanna Martellozzo e Silvana Vinco, un grazie a Suor Miriam cuore pulsante di “Casa Priscilla” Onlus a tutti i bambini e ai volontari presenti e non, a Daniele Cannella, Marpremio internazionale Openartaward 2017 nella categoria “No Profit” per la campagna di comunicazione realizzata per “Casa Priscilla”, la comunità aperta 365 giorni l’anno accoglie bambini e ragazzi che stanno vivendo situazioni problematiche famigliari alle spalle. OpenArtAward è l’unico premio del settore della pubblicità istituzionalmente riconosciuto grazie alla concessione della medaglia del Presidente della Repubblica, al patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico, al patrocinio della presidenza della Regione Campania, al patrocinio del Comune di Napoli e dal patrocinio della rappresentanza in Italia e della Commissione Europea e dal patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Per il suo impegno e riconoscimento è stata premiata anche dal Comune. “Sono emozionata e commossa per il riconoscimento avuto dal Comune dove vivo e svolgo la mia professione – ha commentato – Nel 2017 ho raggiunto anche il traguardo del 25esimo anno di attività, coronato da un premio internazionale e numerose graticello Bano e Marco Boaron. Un grazie speciale a chi ha collaborato con me e continua farlo da tantissimi anni: Dario Bellinato per la parte esecutiva e Francesco Pertini fotografo. Ma il mio cuore pulsa di gioia per la mia famiglia e dedico a Loro tutti i miei traguardi, mamma Malvina, mio fratello Marco, mio figlio Niccolò e al mio babbo Iles Zorzi mancato un po’ di anni fa che ha sempre creduto in me, spronandomi di fare sempre ciò a cui credo”.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento