“La mater, il diritto, la giustizia. Ricerca antropologicogiuridica sulla ginecocrazia”: la donna in epoca greco-romana

Tra le eccellenze adriesi, soprattutto di carattere culturale e artistico, c’è una ragazza che si è fatta con le proprie mani e grazie a sacrifici e tante ore di studio è arrivata a creare una vera e propria narrazione su quella che è l’importanza della donna nell’epoca greco – romana. Il suo nome è Francesca Maglia. Il libro si intitola: “La mater, il diritto, la giustizia. Ricerca antropologicogiuridica sulla ginecocrazia” ed è una spiegazione dettagliata di carattere legislativo, su tutto quello che è stato il vissuto delle donne in quell’epoca a livello di diritto e d’importanza, quanto esse erano tutelate e quali erano realmente le loro possibilità di essere prese in considerazione non solo come donne, ma come esseri umani.

In un mondo come quello contemporaneo, dove si cerca giornalmente di creare maggiore sensibilità sul tema del diritto delle donne, questo libro cade a fagiolo, anche se è la stessa scrittrice che spiega: “Sono stata etichettata come femminista, ma non è assolutamente quello che sono, anche se tengo molto al fatto che la donna sia presa notevolmente in considerazione e non sottomessa all’uomo come unico suo giudice, ma che sia realmente lei a prendere le decisioni nella più totale genuinità”. E continua dicendo che: “Questo saggio vuole essere un’esperienza per molte persone, nel capire che la donna è sempre stata parte integrante di questa società e che è essenziale in ogni sua forma”. Francesca Maglia nasce ad Adria e frequenta le scuole della propria cittadina; nel momento di decidere il proprio percorso universitario opta per lingue e letterature orientali, che però non riscuotono da subito un grande interesse nella studentessa adriese, che decide quindi di lasciare e pensare a qualche altra facoltà che potesse darle maggiore soddisfazione. Così sceglie Giurisprudenza sotto l’Università di Ferrara, ma studierà a Rovigo per tutti e 5 gli anni, sviluppando un interesse enorme per la storia del diritto e le sue sfaccettature. Così Francesca decide di ricamare una tesi a su misura per lei, che successivamente si è trasformata in un libro di valore morale e di diritto affascinante ed importante per la cultura italiana.

Stefano Spano

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento