Magazzino comunale Este: “basta con gli sprechi”

Basta sprechi, stop a nuovi progetti, nessun affitto aggiuntivo. Il sindaco Roberta Gallana ha deciso di cambiare politica per quanto riguarda il magazzino comunale. “Dieci anni di mancate decisioni sul magazzino comunale e molte risorse sprecate per non concludere nulla”: parte da questo presupposto la volontà di voler mettere mano definitivamente al magazzino di via Zuccherificio, per cui a fine anno sono partiti i lavori di ristrutturazione.

“Nel piano triennale delle opere pubbliche, approvato dall’amministrazione comunale a ottobre 2016, rientrano infatti i lavori del primo stralcio della ristrutturazione dell’immobile comunale di via Zuccherificio per un importo complessivo di 264.000 euro- spiegano dall’amministrazione comunale. -Il progetto esecutivo prevede interventi alle fondazioni e sulle murature, la realizzazione di spogliatoio e servizi igienici, completi di impianti elettrico e termico. Nel 2018 saranno inoltre appaltati i lavori di rifacimento completo della copertura e altri impianti minori”.

Il sindaco Roberta Gallana entra nel merito della recente gestione della struttura: “Abbiamo trovato la situazione della gestione del magazzino veramente imbarazzante, con un magazzino di proprietà comunale di 1.300 metri quadrati in via Zuccherificio, testimonianza di pregio di archeologia industriale, da ristrutturare integralmente. Inoltre, negli anni è stato affittato da privati un capannone in più con una spesa di 32.000 euro all’anno che serve per sopperire alla mancata ristrutturazione del magazzino di proprietà. Oltre a questo, in un terreno di proprietà comunale in zona Pip, era previsto da anni di costruire un nuovo magazzino, per questo è stato acceso un mutuo finalizzato al progetto e ai lavori mai iniziati. E poi la quarta e ultima situazione incomprensibile: è stata avviata una procedura di indagine di mercato per l’acquisto di un ennesimo magazzino comunale, per la quale si è speso altro denaro. Mi sono chiesta quanti magazzini servono?”.

Per questo l’amministrazione ha ritenuto “urgente stabilire le esigenze reali e, verificato che il magazzino in via Zuccherificio risponde per le metrature e soddisfa tutte le esigenze, si è deciso di investire nella riqualificazione e recupero del nostro patrimonio”.

(n.c.)

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento