Sette Comuni e un Tavolo per l’Educazione

Sette comuni della Saccisica uniti per il Tavolo dell’Educazione. Dopo un anno e mezzo di serrati incontri e concertazione tra le parti, dal mese di marzo hanno preso il via una serie di incontri e progetti dedicati specificatamente alle famiglie e ai giovani del territorio. Le amministrazioni comunali di Piove di Sacco, Codevigo, Arzergrande, Legnaro, Polverara, Pontelongo e Sant’Angelo di Piove, hanno partecipato alla manifestazione d’interesse promossa dalla Regione del Veneto e finalizzata alla realizzazione del progetto “Alleanze per la Famiglia”.

“L’iniziativa coinvolge tutte le scuole del territoro, comprese le paritarie, tutti gli istituti superiori e l’Enaip – come ha spiegato l’assessore alla Cultura del Comune di Piove di Sacco, Paola Ranzato – Credo si possa dire che mai c’è stata una concertazione e un’intesa così ampia sul territorio, che ha visto riuniti tanti soggetti, ognuno competente per il proprio ambito, al lavoro per la crescita e il sostegno del territorio stesso che rappresentano”.

Il programma formativo proposto è stato reso possibile grazie a un finanziamento regionale, ottenuto a seguito della progettazione proposta dai comuni. Lo scorso 6 marzo hanno preso il via i primi tre incontri di formazione per genitori ed educatori, e l’ultimo è previsto per il 20 marzo, alle ore 20.30, nell’auditorium degli istituti E. de Nicola e Einstein. Ci sono poi i laboratori per ragazzi, frutto di proposte formulate proprio dai giovani stessi, che sono stati coinvolti e si sono espressi tramite i consigli di classe. Questi si terranno a cadenza settimanale, a partire dal mese di marzo, e riguarderanno la fotografia, il disegno 3D, il make up,il tiro con l’arco e il bike repair. Per le iscrizioni, sarà possibile rivolgersi alla segreteria didattica dell’istituto Enaip di Piove di Sacco. Ci saranno anche due incontri formativi per gli studenti, che si terranno all’interno degli istituti, con esperti di educazione emotiva e sessuale.

“Vivere la fattoria” è un’altra delle iniziative in programma, realizzata con la collaborazione delle cooperative Magnolia, Caresà e Germoglio. I prossimi appuntamenti sono previsti per il 29 marzo, con il percorso “La vita nel pollaio”, rivolto a persone giovani e adulte con disabilità medio/grave, che saranno accompagnate in un’esperienza a diretto contatto con l’attività dell’azienda Caresà. Il 30 marzo, invece, si terrà il percorso “Gli ortaggi di fine inverno e le serre di inizio primavera”, rivolto sempre a persone giovani e adulte con disabilità medio/ grave. Per qualsiasi informazione, è possibile rivolgersi alla cooperativa Magnolia, al numero 0495841617 e all’indirizzo internet info@coopmagnolia.it.

Linda Talato

Lascia un commento