Villa Fiorita e villa Althea aprono le porte alla cittadinanza spinetense

Le case di riposo villa Fiorita e villa Althea aprono le porte alla cittadinanza di Spinea. Nei mesi di febbraio e marzo, le due strutture, parteciperanno ai festeggiamenti del carnevale e della Pasqua. Gli eventi in programma sono numerosi sia all’interno della struttura sia nel territorio. Dopo l’esperienza dei primi di febbraio dove le case di riposo hanno accolto i bimbi della materna Munari e continuato il progetto Alfa e Omega d’integrazione intergenerazionali. il secondo appuntamento a febbraio c’è stato, con l’apertura della struttura a familiari e residenti della comunità di Spinea che volevano assistere alla prima sfilata delle maschere veneziane e visitare la mostra espositiva. Questo evento è stato l’occasione per festeggiare anche insieme agli amici della comunità alloggio per persone con disabilità Albatros di Mirano. Si è tenuta poi all’interno della struttura l’esecuzione musicale proposta da Victor Sasu, presidente della scuola di musica “Igor Strawinski” di Spinea. Nel pomeriggio, in collaborazione con l’associazione Gaia, gli ospiti hanno potuto partecipare alla sfilata in maschera dei carri di Spinea. Marzo è il mese della poesia per Spinea: il servizio educativo e l’associazione Amici della biblioteca prepareranno una raccolta di poesie e filastrocche della tradizione da regalare ai bambini il giorno 21, durante l’evento “Installazioni di poesie”. Per l’occasione i bambini entreranno nella villa e interagiranno con gli ospiti, allacciando così uno scambio generazionale su esperienze di età diverse. Gli appuntanti in programma sono diversi per stagionalità e tipologia, fino alla festa della musica il 21 giugno.“La casa di riposo è un luogo importante per il territorio – dice Loredana Mainardi assessore alla cultura di Spinea – ed è importante che non resti un’entità isolata per questo la coinvolgiamo nei nostri progetti culturali”. Il direttore di villa Fiorita, Andrea Merlo, è soddisfatto della collaborazione con il Comune e dice che gli ospiti sono cittadini di Spinea ed è giusto che partecipino alle iniziative organizzate del territorio. Le due strutture spinetensi ospitano anziani non autosufficienti, in questo momento Villa Fiorita ha 117 ospiti e villa Althea 50. Insomma tanti appuntamenti in queste settimane per unire le diverse generazioni.

Roberta Pasqualetto

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento