Amministrative Adria, Barbierato si candida e corre come civico

È Omar Barbierato il candidato sindaco di Ibc-Siamo Adria, che correranno insieme alle amministrative. “Siamo un unico grande gruppo che lavora insieme da due anni in consiglio comunale, nei paesi e nei quartieri, in mezzo alle persone e insieme a loro” commentano in una nota le due civiche.

“Il nostro candidato sarà Omar Barbierato, perché in questi ultimi sette anni ha interpretato al meglio spirito e la passione civica, coinvolgendo sempre più persone nell’unico modo che conosciamo: lavorare insieme per risolvere i problemi e creare progetti”. Civismo, dunque, la parola chiave di Ibc – Siamo Adria, che in campagna elettorale aprono alla discussione sul cammino da percorrere, attraverso la promozione di assemblee civiche con militanti e sostenitori.

“Tale metodo assembleare – spiegano le due forze – sarà il nostro criterio per affrontare anche l’eventuale ballottaggio”. D’altra parte, ammettono: “La nostra linea politica è semplice ed aperta a tutti quelli che condividano questa visione per il Comune”. Per un motivo ben preciso: “Adria è stata evidentemente danneggiata dalle scelte delle segreterie di partito locali, provinciali e regionali”. E citano la perdita di infrastrutture come la Transpolesana, il cavalcaferrovia per la tangenziale, e di servizi, l’ospedale e servizi sociosanitari sul territorio in primis.

Fra i primi obiettivi post voto, invece, l’istituzione di rappresentanti dei comitati di quartiere e di paese, per portare in consiglio comunale la voce degli abitanti. “Vogliamo lavorare insieme con tutti i cittadini del Comune – affermano Ibc e Siamo Adria -, condividendo la loro forza, passione ed autodeterminazione, creando rete e progetti con il Delta e gli altri territori, cercando di fare diventare un punto di forza la posizione strategica di Adria all’interno della provincia”.

In questo senso, pongono il loro veto: niente alleanze politiche con chi ha amministrato negli ultimi nove anni. “In tutti gli incontri politici avuti – sottolineano – abbiamo proposto la linea del civismo per questo motivo, anteponendola a qualsiasi ragionamento su candidature e ‘poltrone’, mettendo il Bene Comune davanti a tutto”.

 

 

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento