Ex Macello Cavarzere, diventerà un’area per spazi commerciali

“Il 21 febbraio è stato approvato il progetto definitivo per il restauro dell’Ex Macello, un programma ambizioso che da tempo questa giunta voleva portare a termine e che si sta concretizzando passo dopo passo”. Così il primo cittadino di Cavarzere Henri Tommasi, che spiega successivamente: “Il finanziamento che ci è stato concesso tramite fondi ministeriali è di un milione di euro e per questo motivo siamo sicuri che tutto verrà  fatto nella maniera più idonea, dato che lo stabile verrà dedicato con molta probabilità a spazi commerciali e produttivi”. E continua dicendo che: “Una struttura di tale importanza è giusto che venga valorizzata e che riesca a dare un maggior apporto alla nostra cittadina”.

“Oltre a quest’opera – prosegue il sindaco – è stato anche approvato un altro progetto che riguarda il prolungamento della pista ciclabile Regina Margherita verso via Mazzini; infatti in quest’ultima esiste già un percorso adibito alle biciclette, ma è abbastanza obsoleto e, di conseguenza, è assolutamente da rifare e mettere completamente a norma per coloro che la frequenteranno”. E sottolinea il fatto che: “Quest’opera è resa possibile da un disavanzo di 270.000 euro dal finanziamento dato dalla Regione Veneto per la ciclabile Regina Margherita e che è stato richiesto proprio per evitare di perderlo ed approfittarne per migliorare ancor meglio la viabilità cittadina; sarebbe stato infatti un vero peccato non approfittare di questa occasione, dato che si può pensare più avanti di allungare ancora di più il percorso”.

“Le gare d’appalto di entrambi i progetti – spiega Tommasi – inizieranno a marzo, in modo tale da velocizzare il più successivi lavori, che per l’Ex Macello è probabile che continueranno per tutto il 2018, mentre per la pista ciclabile di via Mazzini è possibile che terminino entro i primi di luglio”.

Stefano Spano

Lascia un commento