Raccolta differenziata: a Villa del Conte cambia tutto

cassonetto raccolta differenziata “Dal 2 aprile inizia il servizio di raccolta porta a porta con le nuove modalità. Secco residuo, vetro e carta e cartone dovranno essere conferiti in contenitori carrellati, mentre il rifiuto umido andrà in un apposito bidoncino. Il contenitore per il secco sarà dotato di microchip per registrare il numero di svuotamenti e quindi la quantità di rifiuto prodotta” a farlo sapere è il Comune di Villa del Conte, che ha adottato il nuovo sistema di raccolta, con l’obiettivo di “realizzare una tariffa sempre più commisurata alla produzione di rifiuti in linea con quanto previsto dalla normativa in vigore”. Il territorio comunale verrà diviso in due zone: zona A e zona B e i mezzi per la raccolta del secco passeranno ogni due settimane per tutte le utenze, domestiche e non domestiche.

“I giorni di raccolta e la suddivisione in zone delle vie saranno riportati nell’integrazione al Calendario della raccolta differenziata che sarà consegnata ai punti di distribuzione” sottolinea l’amministrazione. Una ulteriore novità arriverà dal 1° luglio: “La parte variabile della tariffa rifiuti per le famiglie sarà calcolata non solo in base al numero dei componenti, come fatto finora, ma anche tenendo conto del numero di svuotamenti del contenitore del secco. Nella tariffa base sarà compreso un determinato numero di svuotamenti annui e per ogni svuotamento aggiuntivo verranno addebitati 3 euro (Iva e imposta provinciale incluse). I sacchi conferiti senza contenitore o all’esterno di esso non saranno raccolti. Si consiglia, per ottimizzare il numero di svuotamenti, di esporre il contenitore del secco solo quando è pieno: differenziando al massimo e in modo corretto i rifiuti, il contenitore si riempirà più lentamente e potrà essere esposto per lo svuotamento solo una volta ogni tanto”.

In caso di anziani non autosufficienti, disabili e bambini fino a tre anni il servizio può essere mantenuto settimanale, compreso nella tariffa base e senza addebiti per gli svuotamenti aggiuntivi. Per richiedere il servizio utilizzare il “Modulo di potenziamento” scaricabile dal sito www. etraspa.it (nella sezione Ambiente – Modulistica) o disponibile agli sportelli di Etra e nei punti di distribuzione dei contenitori. Per quanto riguarda vetro, carta e cartone, verranno consegnati contenitori carrellati “che, oltre a rendere più agevoli le manovre per gli addetti alla raccolta, in conformità ai requisiti normativi sulla sicurezza, consentono una più facile movimentazione di queste tipologie di rifiuti. Tali contenitori sono dotati di microchip esclusivamente per l’associazione con l’utenza, poiché non è previsto il calcolo degli svuotamenti” fa sapere il Comune. La raccolta del vetro rimarrà mensile e la raccolta di carta e cartone quindicinale. Per il rifiuto Umido verrà consegnato un apposito bidoncino da 25 litri. I giorni di raccolta rimarranno invariati. “Le modalità di conferimento degli imballaggi in plastica e metalli non subiranno cambiamenti, dal momento che questa tipologia di rifiuto non presenta problematiche legate al peso da movimentare. La raccolta rimarrà quindicinale”. Le utenze residenti in condominio potranno chiedere di adottare o di mantenere, nel caso siano già in uso, i contenitori condominiali. La richiesta deve essere presentata dall’amministratore o referente del condominio, tramite fax al numero 049 8098701 oppure via email a info@etraspa.it, indicando i dati del condominio e dell’amministratore/ referente. Giorgia Gay

Lascia un commento