Mirano, cresce il mercatino “Gli oggetti dei nonni”

Dopo via Castellantico, il mercatino si prende anche Piazza Errera. Cresce ancora l’appuntamento mensile di Mirano con “Gli oggetti dei nonni” organizzato da Confcommercio del Miranese: il mercatino dell’antiquariato e del collezionismo porta in campo questa domenica, 20 maggio, ben 100 operatori, con ancora più oggetti in esposizione, fino ad occupare 125 postazioni, tra hobbisti e professionisti del settore.

La novità di questo mese sarà la presenza dell’antiquariato anche su Piazza Errera, che allargherà ancora di più l’area espositiva attorno a Piazza Martiri e le vie limitrofe. Inoltre, sopra l’ovale della piazza principale, sarà allestita una mostra delle mitiche Vespa, curata da Vespa Team Venezia. Prosegue, in questo modo, il legame tra il mercatino e appuntamenti promossi da associazioni locali, per promuovere la piazza nel suo insieme, come luogo di ritrovo e intrattenimento per tutti i cittadini, che potranno godere anche dei negozi e locali aperti.

Confcommercio del Miranese ha in gestione “Gli oggetti dei nonni” per tutto il 2018, dopo che il Comune di Mirano ha affidato anche per l’anno in corso, come per il precedente, il coordinamento dell’iniziativa, che si svolge in centro storico ogni terza domenica del mese (esclusi luglio e agosto). Confcommercio potrà proseguire così l’opera di rilancio avviata con successo nel 2017, quando a maggio prese in affidamento il mercatino con l’obiettivo di rilanciare l’appuntamento sotto il profilo della qualità della merce esposta e delle presenze.

Lascia un commento