Cadoneghe, scuole e impresa: un patto vincente il riconoscimento a quattro aziende

Aziende e scuola: un “patto” da promuovere per favorire l’incontro fra domanda e offerta di lavoro nel prossimo futuro. A promuovere la necessità di un binomio sempre più stretto il Ministero della pubblica istruzione, basti pensare al progetto alternanza scuola-lavoro che, pur con luci e qualche aggiustamento da apportare, sta dando a tanti studenti la possibilità di misurarsi con il mondo del lavoro.

Un modo e un’occasione per i ragazzi di far emergere i loro talenti, predilezioni e, in molti casi, vocazioni. Ed è con questa filosofia che, da ben un decennio, Comune di Cadoneghe e Cna Padova Nord (Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa) organizzano visite periodiche alle aziende più significative del territorio, in collaborazione con l’Istituto scolastico comprensivo di Cadoneghe.

Nel segno di questa iniziativa, in sala consiliare del municipio, si è tenuto l’incontro “Facciamo ‘impresa’ nella scuola”. Durante l’incontro sono stati assegnati riconoscimenti alle aziende Unox Spa, Lapalma Srl, Cinturificio G&G Srl e Mobilificio Nalon Sas, che hanno collaborato nel promuovere e organizzare questo percorso di orientamento scolastico.

“In un certo senso Cadoneghe è il Comune “apripista”, precursore di questa bella avventura che CNA Padova porta avanti da tanti anni – ha detto il sindaco Michele Schiavo, che domenica interverrà all’evento in rappresentanza dell’amministrazione insieme con l’assessore alle attività produttive, Denis Giacomini e all’assessore all’istruzione, Paola Venturato –. Il nostro Comune e l’Istituto comprensivo hanno sempre sostenuto questa iniziativa, perché credono nell’importanza di avvicinare le scuole al mondo dell’impresa: si tratta di una missione doverosa da parte di istituzioni e associazioni di categoria, per diffondere la cultura d’impresa e soprattutto trasferirne l’autentico valore. Spesso i ragazzi non sanno neppure cosa o chi sia un imprenditore, quando in realtà il tessuto economicoproduttivo del nostro territorio è costituito per oltre il 90 per cento dalle piccole e medie imprese artigiane”.

“Siamo partiti dieci anni fa con due scuole e oggi possiamo vantare la soddisfazione di aver accompagnato oltre mille ragazzi a scoprire il mondo imprenditoriale, ad appassionarsi alle realtà produttive che esistono “sotto casa” e che spesso passano inosservate”, ha confermato il presidente di Cna Padova, Guerrino Gastaldi.

“Abbiamo visitato oltre 15 aziende, piccole, grandi e medie – ha concluso Matteo Massarotto, responsabile del progetto –. Crediamo sia fondamentale orientare i giovani anche al mondo dell’impresa. Sia perché prendano coscienza di quali realtà potrebbero coinvolgerli nel loro futuro professionale, sia per orientarli a scegliere un percorso scolastico che soddisfi i loro talenti, ma che sia anche spendibile per trovare domani un’occupazione sicura e appagante”.

Nicoletta Masetto

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento