Home Padovano Camposampierese Ovest Villanova di Camposampiero, Bottaro: “Se vorrete sarò ancora il vostro sindaco”

Villanova di Camposampiero, Bottaro: “Se vorrete sarò ancora il vostro sindaco”

“Se vorrete, sarò ancora il vostro sindaco”. Cristian Bottaro, 31 anni, sindaco uscente di Villanova rinnova la sua disponibilità per altri cinque anni.

“Ho riflettuto in questi ultimi mesi e ho deciso di rinnovare il mio impegno per i miei concittadini – ha detto Bottaro -, e per questo mi rimetto a loro disposizione ricandidandomi a sindaco di Villanova. Sono stati 5 anni fantastici, è stato un grande onore per me essere al sevizio della comunità. Ho deciso di scrivere una lettera a tutti i cittadini: li voglio ringraziare per avermi dato questa opportunità. Cinque anni bellissimi, ma anche duri: come in ogni famiglia o in ogni azienda, anche la nostra amministrazione, tra mille difficoltà, ha dovuto fare i conti con le risorse a disposizione; eppure abbiamo raggiunto molti obiettivi. Tutto ciò perché ho avuto la fortuna di avere una grande squadra al mio fianco, composta da persone straordinarie che in ogni momento hanno lavorato sodo con onestà e passione”.

Bottaro nella lettera traccia alcune idee per il futuro. “Le opere, i servizi, i progetti sono tutti elementi importanti, ma vorrei soffermarmi sull’aspetto più importante: le persone. Se sono stato un buon sindaco lo diranno gli elettori, io posso solo dire di avercela messa tutta e di aver dedicato tutto il mio impegno e la mia disponibilità, in qualsiasi giorno e a qualsiasi ora. Impegnarsi significa faticare, ma posso garantire che ogni fatica è stata lenita dalla collaborazione della squadra e dall’affetto della comunità. Non ho mai voluto rinchiudermi in municipio, ho sempre preferito fare il sindaco tra la gente: tutto ciò mi ha dato l’occasione di ascoltare consigli e critiche costruttive, che per me sono state molto utili. I ricordi più belli di questa esperienza, che porterò nel mio cuore, saranno i sorrisi che mi hanno dedicato i bambini ogni volta che li ho incontrati. Sono il nostro bene più grande e non c’è stato giorno in cui non abbia pensato al loro futuro nello svolgimento delle mie mansioni. Ma ho vissuto dei bellissimi momenti anche con i nonni del paese: i loro racconti sono stati insegnamenti preziosi. Ci tengo a ringraziare il mondo del volontariato: le parrocchie e le associazioni fanno davvero tanto!”.

Lorena Levorato

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette