Home Padovano Camposampierese Est Camposampiero: quasi 2 milioni di euro per la sicurezza scolastica

Camposampiero: quasi 2 milioni di euro per la sicurezza scolastica

Approvato un nuovo progetto di ristrutturazione complessiva della scuola primaria della frazione di Rustega, con novità migliorative oltre alla messa a norma sismica ed energetica dello stabile. Il Comune di Camposampiero ha risposto “presente” al bando triennale regionale 2018/20 relativo all’edilizia scolastica, con l’approvazione da parte della giunta di due delibere relative alla ristrutturazione finalizzata all’adeguamento sismico ed energetico della scuola primaria “Ungaretti” di Rustega e del secondo stralcio dell’ex liceo per quasi 2.000.000 euro.

“Prosegue così l’impegno sul fronte scolastico, – ha detto il sindaco Katia Maccarrone –. Non appena ci siamo insediati, nel 2014, abbiamo infatti portato a termine i lavori di ristrutturazione della Cesare Battisti, grazie sia allo sblocco del patto di stabilità ottenuto per ben 575.000 euro, sia grazie ai contributi che hanno permesso il completamento delle facciate esterne. A seguire la scuola media, dopo anni, è stata oggetto di numerosi interventi: sistemazione del tetto, ristrutturazione completa della mensa e di vari bagni, vari interventi di messa in sicurezza dei controsoffitti, colore e pitture a numerose classi e corridoi, sostituzione della caldaia, accensione della fibra a servizio anche delle elementari per complessivi 400.000 euro. Anche in questo caso grazie a vari contributi ottenuti”.

A breve sarà il turno dell’ex liceo, con un intervento di 1.000.000 di euro (di cui 617.000 da contributo statale). E per fine anno è previsto l’appalto dei lavori con le opere del primo stralcio che interesseranno il 60% dell’edificio, con adeguamento sismico ed energetico, che partiranno con la conclusione dell’anno scolasstico 2018/19. “Ora quest’altra tappa importante – prosegue il sindaco -. Finora non era mai stato fatto uno studio di fattibilità approfondito sulla scuola di Rustega e abbiamo previsto un intervento di 1.250.000 euro, che permetterà non solo l’adeguamento sismico ed energetico, l’installazione di un ascensore e la completa ristrutturazione dell’edificio, ma anche l’ipotesi di chiusura dell’atrio ricavando nel ballatoio una nuova superficie fruibile di mq 135”.

“È stato il marchio di fabbrica di questa amministrazione ricercare contributi e collaborazioni con privati, che finora hanno fruttato 3.000.000 euro – ha commentato Luca Masetto, assessore al Bilancio e all’Istruzione – per i numerosi lavori che hanno interessato finora le nostre scuole, per quelli che partiranno a breve relativamente all’ex liceo e per la nuova progettualità legata a Rustega e completamento dell’ex liceo. Ora non ci rimane che incrociare le dita affinché il contributo ci venga concesso”.

Lorena Levorato

Le più lette